Psicologia e psichiatria Top news

XI Giornata Nazionale del Sollievo

Principale obiettivo della Giornata del Sollievo è mettere al centro la persona sofferente e informare i cittadini dell’esistenza della legge n.38 del 2010 che tutela e garantisce l’accesso alla terapia del dolore e alle Cure palliative. La Giornata ha lo scopo di accrescere anche la cultura “del sollievo dalla sofferenza”, come affermazione del diritto a non soffrire di dolore inutile.Dati recenti dimostrano che la sofferenza fisica colpisce oltre 6 cittadini su 10, con età media 58 anni, originata in più del 6% dei casi da tumore, contro il 94 % causato da mal di schiena, cefalee, dolore cervicale, diabete, herpes zoster, e in oltre il 45% dei casi l’artrosi. Tuttavia fra le vittime di dolore cronico meno della metà segue uno specifico trattamento, che si rivela inefficace nell’83% dei casi. Un problema che, viste le vaste proporzioni, va combattuto dalla radice: gli strumenti ci sono, ma manca una adeguata sensibilizzazione alla popolazione.

Osservatorio O.N.D.a. sulla salute della donna

 “O.N.Da è fortemente impegnata su questo tema – dichiara la presidente Francesca Merzagora, e con questa iniziativa dei ‘suoi’ ospedali, destinata ai cittadini e ai malati, vuole anche ricordare che in Italia esiste una legge del 2010 (la numero 38) che ha sancito per tutti il diritto a non soffrire. È una legge fortemente innovativa, che per la prima volta salvaguardia e garantisce l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza, al fine di assicurare il rispetto della dignità e dell’autonomia della persona umana, il bisogno di salute, l’equità nell’accesso all’assistenza, la qualità delle cure e la loro appropriatezza in relazione alle specifiche esigenze”.

 Ospedale Aperto

 Presso tutte le  Unità Operative di Crema e Rivolta d’Adda è stato predisposto e verrà attuato dall’Ufficio Qualità aziendale, in collaborazione col SITRA,  un percorso per la sensibilizzazione alla cultura del sollievo, rivolto a tutti i professionisti.

Successivamente verrà distribuito ai pazienti  di tutti i reparti, il questionario “ Scheda del sollievo”, proprio per conoscere quali siano le aspettative nel momento della sofferenza e rilevare, con una indagine di prevalenza, la sofferenza percepita dai pazienti stessi. I risultati dell’indagine saranno utilizzati come leva del cambiamento possibile per la gestione del dolore e della sofferenza in Ospedale.

In ogni Unità Operativa  verranno affisse apposite locandine relative al diritto a non soffrire, secondo quanto disposto da Regione Lombardia per tutti gli ospedali che aderiscono alla rete Health Promoting Hospitals and Health Services.

Verranno allestiti  due gazebo informativi in

Piazza Duomo a Crema,  dalle ore 9 alle ore 18   all’Ospedale di Crema dalle ore 9  alle ore 13 e dalle 15 alle 18

 con la presenza di medici e infermieri operanti nella Rete di Cure Palliative e di volontari della Associazione Cremasca Cure Palliative “Alfio Privitera” Onlus, per informazioni e per  la distribuzione di materiale.

 BIKE YOUR LIFE (against cancer)

L’evento partecipa all’iniziativa “H-Open Day” promossa dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna (O.N.D.a.) dedicato alla sensibilizzazione della popolazione femminile sul tema del dolore. Il Centro Oncologico e il Servizio di Psico-oncologia in collaborazione con l’Associazione “Donna Sempre” Onlus organizzano un incontro aperto alla cittadinanza con l’obiettivo di promuovere l’attività fisica come uno degli strumenti fondamentali per la prevenzione primaria e secondaria di tutte le patologie oncologiche, e le pratiche corporee come discipline efficaci sul sollievo del dolore.

La mattina del 27 maggio (ore 9,30-10,30) nel giardino all’interno dell’area ospedaliera (nell’atrio dell’ospedale in caso di pioggia), professionisti esperti in pratiche corporee daranno elementi teorici ed esperienziali agli intervenuti, illustrando tecniche fisiche e mentali per il controllo del dolore. Si intende promuovere il concetto di cura complementare per combattere il dolore, che non sostituisce le cure tradizionali, ma le affianca, con l’obiettivo di ridurre la sensazione di disagio e gli abusi farmacologici.

Alla fine della dimostrazione partirà dall’ospedale un corteo di biciclette identificate con palloncini rosa con la scritta “Bike your life against cancer” che attraverserà le vie cittadine. Alla testa del corteo si troveranno le sei biciclette a pedalata assistita, donate dal Polo della Cosmesi (Reindustria-Crema) che vengono utilizzate nel progetto omonimo, routinariamente rivolto alle pazienti oncologiche dell’ospedale. I sanitari che parteciperanno all’iniziativa indosseranno delle pettorine con la scritta “Ospedale senza dolore”, utilizzate nella stessa giornata dai volontari e sanitari della Rete di Cure Palliative che allestiranno gazebo all’interno dell’ospedale e nel centro cittadino per la distribuzione di materiale informativo.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!