Benessere e alimentazione

Via le occhiaie con il Fat Grafting

Le occhiaie si formano perché la pelle sotto l´occhio è molto vascolarizzata e sottile. Stress, invecchiamento, intensa attività mentale e sportiva, tensione psicologica, sono tutte cause della comparsa delle occhiaie; nei casi peggiori possono avere origine costituzionale di tipo vascolare e dunque tendere ad aumentare con il progredire dell´età. Infatti, a partire da 45-50 anni, è fisiologico andare incontro al riassorbimento del grasso orbitario che determina un infossamento dell´occhio: il risultato è uno sguardo meno vivace e intenso, invecchiato e stanco.
"Le occhiaie sono spesso delineate da un solco – spiega il Dottor PierPaolo Rovatti, esperto di Fat Grafting a Verona, Milano e Bolzano. – La medicina estetica ha utilizzato vari strumenti per combattere il problema delle occhiaie, che determinano un aspetto precocemente invecchiato e stanco anche in persone giovani. I filler non sono riusciti a dare risultati soddisfacenti, così come la blefaroplastica inferiore, perché non riuscivano ad aumentare lo spessore dell´area sottopalpebrale che avrebbe ridotto o eliminato la colorazione bluastra tipica delle occhiaie. Oggi il trapianto di grasso autologo – Fat Grafting – è molto utilizzato perché mini-invasivo, sicuro e duraturo – conclude il chirurgo estetico. – Per di più, durante la seduta per la correzione delle occhiaie, è possibile riempire anche quei volumi del volto che invecchiamento, perdite di peso o semplicemente costituzione hanno svuotato. E in meno di un´ora è possibile avere non solo lo sguardo finalmente meno stanco, ma anche un volto ringiovanito, fresco e armonico senza ricorrere al bisturi, solo utilizzando il proprio grasso."

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!