Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Vaccini: post choc infettivologo su Fb, ‘cerco bimbo con parotite per esperimento’

Roma, 25 feb. (AdnKronos Salute) – “Sto cercando un bambino/a – rigorosamente volontario/a – che abbia la parotite in atto e sia residente nelle Marche (o zone limitrofe). Si tratta di esperimento che rispetta la convenzione di Oviedo e non infrange le regole del Codice di Norimberga”. E’ il post choc pubblicato sul proprio profilo Fb dall’infettivologo Fabio Franchi, che in un altro messaggio sottolinea di non essere “no vax”, ma di reputarsi “semplicemente un ‘medico titubante’ o ‘esitante'”.

Nello stesso post Franchi, in passato negazionista dell’Aids, aggiunge: “Non posso spiegare più di tanto per ora. Invito al ‘passaparola’. Non ho intenzione di fargli alcuna iniezione”. Il testo ha scatenato polemiche.

A commentarlo in un tweet lanche il virologo Roberto Burioni che ha scritto: “Bisognerebbe fare qualcosa”. Mentre il medico autore di Medbunker, Salvo Di Grazia, sottolinea: “Questo medico, guru antivax e in passato negazionista dell’Aids, cerca un bambino per fare esperimenti, così, su Facebook. Ecco cosa significa ‘sono pericolosi”. E se Franchi aggiunge, commentando una risposta: “Anche un caso di orecchioni mi andrebbe bene”, Di Grazia conclude il suo post su Twitter con un post scriptum: “E’ talmente esperto che non sa nemmeno che parotite e orecchioni sono la stessa cosa”.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */