Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Vaccini: Magi (Omceo Roma), ‘senza obbligo politica come garantirà copertura?’

Roma, 1 apr. (AdnKronos Salute) – “Se si abolisse l’obbligo vaccinale, contemporaneamente la politica dovrebbe dirci come intende garantire le coperture”. A sostenerlo in una nota è il presidente dell’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri (OMCeO) Antonio Magi, sull’emendamento firmato dalla Lega e dal senatore M5S Pierpaolo Sileri. “La medicina dimostra, con l’evidenza scientifica, la straordinaria utilità dei vaccini e ne identifica il successo indicando una necessaria copertura che deve essere superiore al 95%. La politica si assume quindi una responsabilità enorme verso la comunità; prima di fare scelte che riguardano la salute di tutti ci dicano e ci dimostrino, con i fatti, come intendono garantire da subito, abolito l’obbligo, la copertura vaccinale”, aggiunge Magi.

Le coperture vaccinali sono “l’indicatore per eccellenza delle strategie vaccinali, perché forniscono informazioni in merito alla loro reale implementazione sul territorio e sull’efficienza del sistema vaccinale”.

Magi ricorda poi gli ultimi dati in crescita sulle coperture vaccinali, diffusi dal ministero della Salute: “Il miglioramento è risultato significativo per tutte le fasce d’età oggetto della rilevazione, ad indicare che le misure straordinarie messe in atto nel corso del 2017, in particolare l’approvazione del decreto vaccini e gli interventi di comunicazione che l’hanno accompagnato e seguito, nonché la grande resilienza dei servizi territoriali deputati all’erogazione delle vaccinazioni, che hanno avuto la capacità di riorganizzarsi in pochissimo tempo per rispondere ad una domanda di vaccinazione considerevolmente aumentata per ottemperare al nuovo obbligo vaccinale, sono riuscite ad arrestare il trend in diminuzione delle coperture vaccinali”.

“E’ necessario quindi proseguire l’impegno, in termini di miglioramento dell’offerta e dell’accesso ai servizi, ma anche della capacità di rispondere alle istanze dei cittadini per dissolvere i dubbi sulla efficacia e sicurezza dei vaccini e sull’utilità ed opportunità delle vaccinazioni, anche nei confronti di malattie solo apparentemente scomparse, per garantire coperture vaccinali ancora più efficaci e per raggiungere e mantenere le soglie raccomandate dall’Oms. Non vorrei che i nostri figli o nipoti vedano, in un futuro che vede forme virali e batteriche modificarsi e diventare sempre più resistenti alle terapie, quello che ha visto purtroppo la mia generazione: compagni di classe colpiti da poliomielite o classi decimate da malattie esantematiche, alcune a volte mortali”, conclude Magi.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */