Sanità

Un nuovo chirurgo oculoplasta a Milano

Un nuovo medico super specialista dello sguardo arriva a Milano. Dal 2010 il chirurgo oculoplasta Francesco Bernardini riceve i pazienti non solo a Genova e Torino, ma anche a Milano, nel centro di Neuroftalmologie e Scienze integrate di via Marco Polo 8, uno studio che riunisce specialisti di diversi aspetti riguardanti l´occhio. "Mi ha stimolato l´idea di far parte di un´èquipe di eccellenza – afferma Bernardini -. Inoltre trovo Milano una città molto elevata culturalmente: i pazienti si informano attentamente prima di scegliere lo specialista a cui affidarsi, quindi credo che la mia specializzazione sarà particolarmente apprezzata».
Di cosa si occupa il chirurgo oculoplasta? Il chirurgo oculoplasta è un oculista ultra-specialista nella chirurgia plastica degli occhi e che quindi ha un riguardo particolare per l´occhio e conosce l´anatomia chirurgica delle palpebre meglio di chiunque altro.
È esperto di tutte le patologie che interessano l´orbita oculare, comprese le più complesse come il tumore retro bulbare o l´orbitopatia tiroidea, ma è anche la persona più adatta a cui affidarsi per ringiovanire lo sguardo, sia con la medicina che la chirurgia estetica. «I rischi di un intervento di blefaroplastica per ridurre borse o occhiaie ricadono sulla funzione dell´occhio, arrivando nei casi peggiori a compromettere la vista in maniera seria – afferma Bernardini -. Solo l´oculista specialista in chirurgia palpebrale è in grado di valutare l´insorgenza di situazioni pericolose in tempo ed è in grado di evitarle o trattarle nel caso si dovessero manifestare evitando così di sottoporre i pazienti a rischi aggiuntivi. Il chirurgo oculoplasta può risolvere problemi funzionali delle palpebre che possono spesso essere associati al difetto estetico come la ptosi palpebrale (palpebre superiori abbassate), ectropion (lassità della palpebra inferiore) e retrazione palpebrale (eccessiva apertura dell´occhio che si verifica in chi soffre di tiroide)".

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!