Adnkronos Salute e Benessere

Tumori: Roma si tinge di rosa, al via ventesima ‘Race for the cure’

Roma, 3 mag. (AdnKronos Salute) – Torna a Roma la corsa in rosa per la prevenzione del cancro al seno ‘Race for the cure’, arrivata alla 20.esima edizione, dal 16 al 19 maggio al Circo Massimo promossa dall’Associazione Susan G. Komen Italia. Il 16 maggio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella riceverà al Quirinale una delegazione di Komen Italia prima dell’inaugurazione ufficiale della manifestazione, che avverrà alle ore 11 al Circo Massimo alla presenza della figlia del capo dello Stato, Laura Mattarella.

L’edizione 2019, presentata oggi al Coni alla presenza del sindaco di Roma Virginia Raggi, si arricchisce di nuove iniziative e per la prima volta la corsa in rosa si svolgerà in contemporanea con quella di Bari. Ci saranno anche più operatori e più consulenze specialistiche nel villaggio allestito al Circo Massimo. Dal 2000 a oggi Komen Italia ha investito più di 17 mln di euro in oltre 850 nuovi progetti per la salute delle donne.

“Ancora oggi 50 mila donne ogni anno in Italia ricevono una diagnosi di cancro del seno e 12 mila perdono la battaglia. In 20 anni abbiamo fatto un percorso virtuoso”, ha evidenziato Riccardo Masetti, presidente Komen Italia. “Questa manifestazione in 20 anni è un appuntamento fisso, desiderato e sempre più partecipato, lo scorso anno solo a Roma ci sono stati 70 mila partecipanti – ha spiegato Raggi nel suo intervento – Con perseveranza e lavoro la lotta al tumore è ad una svolta”.

“Abbiamo un esercito di persone che lotta quotidianamente contro questa malattia – ha proseguito il sindaco – oggi se ne parla di più e non ci si vergogna. Sopratutto non si resta da soli ed è un aspetto importante. Sono orgogliosa che il Comune di Roma è al fianco di questa iniziativa”.

“Siamo arrivati alla ventesima edizione della Race e il Coni c’è sempre stato – ha sottolineato Giovanni Malagò, presidente del Coni – io l’ho ereditata e sempre sostenuta anche perché lo sport è co-protagonista della manifestazione. Non è solo una giornata, ma una settimana di eventi. Sono contento che questa manifestazione sia diventata a Roma un evento importante. Il Coni sarà sempre vicino alla Race for the cure che è una eccellenza assoluta”. Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi sono anche quest’anno testimonial della manifestazione. (segue)

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!