Adnkronos Salute e Benessere

Tumori: più info e contatto con medico, i bisogni delle donne con cancro seno

Roma, 21 lug. (Adnkronos Salute) – Più informazioni e un contatto più stretto con il medico curante. Sono i bisogni delle donne con tumore metastatico al seno. Più di 8 su 10 (85,5%) ritengono necessario instaurare un rapporto di fiducia e diretto con chi le cura per sentirsi meno sole e 7 su 10 chiedono sapere ed essere più informata sulla malattia e su aspetti collaterali. Sono i risultati della survey ‘I bisogni delle pazienti’ condotta con la collaborazione di Europa Donna Italia e Incontra Donna, ha cui è seguito un workshop virtuale, per conoscere le necessità concrete delle pazienti nell’ambito della ‘call for start up’, lanciata da Pfizer e H-Farm, in collaborazione con Europa Donna Italia e Incontra Donna per la ricerca delle star up italiane ed europee che fino al 31 agosto potranno candidarsi.

I dati del sondaggio evidenziano, poi, che oltre il 62% delle pazienti sente il bisogno di una personalizzazione dei servizi con prestazioni complementari alla terapie mediche; mentre una paziente su due ritiene fondamentale un accesso alle cure semplificato così da snellire la burocrazia per prenotazioni e visite.

“Dar voce alle donne con tumore al seno metastatico è l’unico modo per contribuire concretamente a migliorare la loro qualità di vita – dichiara Rosanna D’Antona, presidente Europa Donna Italia Onlus – per anni l’esperienza del tumore al seno è stata descritta come una battaglia che, seppur dura, si può vincere, mentre l’argomento metastasi è rimasto un tabù. Solo da poco tempo si dà spazio alla voce anche di chi questa battaglia non l’ha vinta e che tuttavia convive con il tumore. Vengono così alla luce dati importanti sui bisogni quotidiani di queste pazienti che altrimenti resterebbero sconosciuti e ai quali si può e si deve offrire risposte, per eliminare il più possibile la sofferenza fisica e psicologica di queste donne e dar loro la possibilità di una vita piena affettiva, sociale e professionale”.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!