';

Trovato il gene che ostacola l’adattamento al jet lag

Il disturbo può causare diversi problemi alla salute, compreso il rischio cardiovascolare

imagesUno dei problemi più diffusi che interessa chi viaggia e percorre lunghe distanze è il jet-lag. Secondo uno studio pubblicato su Cell, alcuni ricercatori dell’Università di Oxford hanno trovato nel nostro Dna un gene, il SIK 1, che ostacola la risposta di adattamento dell’orologio biologico.  

 “Il gene – ha riferito Stuart Peirson, uno degli autori dello studio – è stato selezionato, tra i diversi geni coinvolti. Per l’esperimento sono stati usati topi da laboratorio. Dopo averli tenuti al buio per un lungo periodo, li abbiamo esposti a impulsi luminosi”.

I ricercatori hanno notato che quando viene accesa la luce, i livelli di espressione di questi geni aumentano, ma quando il SIK 1 è attivato impedisce agli altri geni di agire per l’adattamento ai cambiamenti. Disattivando il gene “incriminato”, i ricercatori hanno constatato come i topi siano stati in grado di adattarsi al cambiamento in tempi più rapidi.

Siamo consapevoli – ha concluso  Stuart Peirson – che il jet lag può causare una serie di problemi come i disturbi gastrointestinali, interferenze con l’umore, calo delle prestazioni, senza dimenticare il rischio cardiovascolare. Per questo stiamo cercando di realizzare un farmaco”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!