';

Sport: una commissione di vigilanza per salute e sicurezza

La verifica della salute e della sicurezza degli atleti passa anche dall’azione della Commissione di Vigilanza costituita nell’Azienda USL 2 di Lucca a seguito della legge regionale numero 35 del 9 luglio 2003 che, disciplinando il rilascio delle certificazioni di idoneità allo sport, prevede interventi di controllo in materia di tutela sanitaria delle attività sportive.Presso l’Azienda sanitaria lucchese la commissione è composta dal dottor Gregorio Loprieno (medico igienista), dal dottor Alessandro Cerrai (medico dello sport) e dai Tecnici della Prevenzione Franco Rossi, Attilio Vitelli e Silvio Massetani.Si tratta di un gruppo di professionisti tutti operanti nel Dipartimento della Prevenzione il cui Direttore è il dottor Alberto Tomasi e la Medicina dello Sport, nell’ambito delle ultime direttive aziendali, è stata inserita in questa struttura.La Commissione effettua ispezioni e verifiche sulla idoneità degli impianti sportivi e vigila sul corretto rilascio delle certificazioni di idoneità sportiva e sulla loro conservazione nelle sedi societarie.Sul territorio della Piana di Lucca e della Valle del Serchio i controlli della Commissione, effettuati in maniera programmata o in seguito a segnalazioni che arrivano dalla cittadinanza, hanno permesso di individuare e sanzionare situazioni non corrette, ad esempio per certificati di idoneità non regolari, scaduti o assenti oppure per norme di sicurezza degli impianti sportivi  non rispettate.

 Vigilanza degli ambulatori di medicina dello sport privati accreditati

A seguito di lettere di preavviso inviate circa un mese prima della visita di controllo, vengono ispezionati tutti gli ambulatori privati accreditati, per le visite di idoneità sportive agonistiche.In queste sedi vengono verificati i requisiti tecnologici come le apparecchiature e le varie  attrezzature specificate in un’apposita check list  e tutto deve quindi essere a norma di legge (come ad esempio la verifica dello smaltimento rifiuti sanitari o la dotazione minima del carrello dell’emergenza), attenzione particolare è rivolta al controllo dell’archivio delle cartelle cliniche, delle cartelle cliniche stesse  e alla corretta effettuazione della visita d’idoneità da parte dei sanitari.In caso si accertino delle inadempienze, la Commissione può anche richiedere la chiusura di un ambulatorio, in attesa che vengano effettuati gli interventi atti a far si che tutto sia a norma di legge.

 Vigilanza presso le società sportive per verifica del rispetto della normativa relativa alla tutela sanitaria dell’atleta

Ogni anno viene controllato un campione significativo di società sportive.

Si cerca di fare verifiche su tutte le discipline del panorama sportivo lucchese, in proporzione ovviamente al numero di società presenti per ciascuna disciplina.

Come nel caso degli ambulatori viene inviata prima una lettera di preavviso in cui si invitano  dirigenti a preparare la documentazione necessaria: l’elenco completo degli atleti, la distinta dei giocatori partecipanti all’ultima gara ufficiale disputata, le certificazioni d’idoneità sportiva.

I medici della Commissione  analizzano tutta questa documentazione e si occupano di verificare, tra le altre cose, la dotazione dell’infermeria e la strumentazione minima richiesta di primo soccorso.

I tecnici della prevenzione che fanno parte della Commissione si occupano invece di aspetti come l’agibilità degli impianti e dei locali annessi come gli spogliatoi, l’infermeria, ecc. La verifica sulla sicurezza delle strutture prevede, ad esempio per i campi da calcio, il controllo della distanza della rete di recinzione dalla linea esterna del campo di gioco.

Nell’ambito di questi ispezioni vengono inoltre concordate, con i dirigenti delle società sportive, iniziative di formazione-informazione per gli atleti e per i tecnici su temi di particolare rilevanza come il corretto stile di vita, l’alimentazione, l’integrazione dietetica e l’appropriato uso di farmaci indirizzato in particolare al problema doping.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!