Recensioni Prodotti Salute Top news

Il saturimetro, utile ed a portata di mano

Il saturimetro, noto anche con altri nomi come ossimetro o pulsossimetro, è lo strumento utile per misurare la quantità di ossigeno presente nel sangue e quindi importante per la gestione domiciliare dei pazienti con sospetta o accertata infezione Covid-19, in modo da allertare tempestivamente i soccorsi anticipando gravi insufficienze respiratorie.

Come funziona

Piccolo e semplice da usare, il saturimetro si mette come una molletta sul dito del paziente e consente di misurare il cosiddetto “indice di saturazione”, ovvero la quantità di ossigeno trasportata in circolo dai globuli rossi, per constatare se ai polmoni ne arriva in quantità sufficiente. In altre parole, consente di stabilire il grado di funzionalità respiratoria.

A cosa serve e cosa misura?

Il principio della misurazione del saturimetro è basato sul fatto che quando il sangue è ossigenato il suo colore cambia da rosso scuro bluastro a rosso vivo. Questo piccolo strumento misura il tipo di rosso del sangue che è proporzionale a quanto questo sia saturo (in percentuale) di ossigeno. In particolare, misura la quantità % di ossigeno legata all’emoglobina SpO2. L’apparecchio è davvero in grado di calcolare la saturazione dell’ossigeno nel sangue del paziente, ma non è una misurazione diretta dell’ossigeno nel sangue.

Può calcolare valori falsi?

La misurazione dipende molto dalla adeguata circolazione del sangue nelle dita e quindi condizioni di cattiva circolazione (pressione bassa, freddo, movimenti, febbre con brividi, arteriopatie periferiche) o altre condizioni che possono alterare anche se di poco la lettura (come smalti, unghie gel, coloranti nel sangue) possono dare valori falsamente ridotti. Dei gas, invece, come ad esempio il monossido di carbonio quando si legano all’emoglobina producono un colore rosso e il saturimetro non riesce a distinguerli, finendo col riportare valori falsamente elevati: potrebbe succedere in caso di intossicazione da monossido di carbonio ma anche nei fumatori ci può essere uno scarto del 10%.

Per chi è indicato?

Può essere utile per chiunque averne almeno uno in casa, non solo per i pazienti con patologie respiratorie o cardiache importanti, ma una corretta lettura necessita alcuni accorgimenti: utilizzare batterie cariche; buona circolazione del sangue al dito, eventualmente verificabile prendendo la misurazione su dita diverse, aspettare una lettura stabile per almeno 30 secondi (perché variazioni rapide si verificano spesso).

Se il valore di saturazione scende troppo, cosa fare?

Informare il medico di famiglia e chiamare il numero verde regionale oppure il numero di pubblica utilità del Ministero della salute: 1500. Si tenga presente che sono considerati valori normali di ossigenazione dal 95% in su: sono cioè considerati valori fisiologici, indicativi del buon funzionamento dei polmoni.

Viene utilizzato anche negli ospedali?

In ospedale fornisce un metodo poco costoso, non invasivo e, nell’attuale contesto del Covid-19, utilissimo per monitorare lo stato di ossigenazione: e in caso di dubbio la misurazione può essere confermata da un prelievo arterioso per misurare direttamente la quantità di ossigeno nel sangue. Quindi è utilissimo per i pazienti con malattie polmonari gravi che compromettono la respirazione non solo per chi è affetto dal nuovo Coronavirus.

GoSalute consiglia:

AFAC Saturimetro professionale: misura la frequenza cardiaca e la saturazione dell’ossigeno SpO2 istantaneamente, è rapido e facile da usare: tutto quello che devi fare è inserire il dito nel saturimetro, fare clic sul pulsante e attendere 7 secondi e la concentrazione di ossigeno nel sangue verrà visualizzata sullo schermo.
Adatto per atleti, anziani, bevitori alcolici a lungo termine, persone con malattie respiratorie o cardiovascolari e persone affette da affaticamento del lavoro. Portatile e confortevole: leggero, di piccole dimensioni con cordino. Puoi metterlo in tasca o appenderlo al collo. Il silicone integrato è molto sicuro e confortevole. La confezione include: 1 monitor di saturazione dell’ossigeno, 1 cordino e 1 manuale di istruzioni. In caso ci sia bisogno di qualsiasi chiarimento basta contattare il servizio clienti ufficiale all’indirizzo mail: [email protected]

AFAC Saturimetro Ossimetro Pulsossimetro Da Dito Professionale Portatile per Frequenza Cardiaca PR e Saturazione Ossigeno SpO2 Misure, Lettura Istantanea, Nero
  • Preciso – Il monitor di saturazione dell’ossigeno delle dita AFAC può misurare con precisione la frequenza cardiaca umana e la frequenza dell’ossigeno nel sangue SpO2. Uso sicuro e affidabile di alta qualità.
  • Misurazione rapida e facile da usare: tutto quello che devi fare è ritagliare l'o-x-i-metro sul dito, fare clic sul pulsante e attendere 7 secondi rispetto alla frequenza cardiaca e la concentrazione di ossigeno nel sangue verrà visualizzata sullo schermo con la barra pulsante.
  • Ampia gamma di misurazioni e applicazioni: gamma di misurazione Spo2 dal 70% al 90%, gamma di misurazione della frequenza cardiaca 25-250; adatto per atleti, anziani, bevitori alcolici a lungo termine, persone con malattie respiratorie o cardiovascolari e persone affette da affaticamento del lavoro.
  • Portatile e confortevole: leggero, di piccole dimensioni con cordino. Puoi metterlo in tasca o appenderlo al collo. Il silicone integrato è molto sicuro e confortevole. Il dito non si sente bene, anche per un uso prolungato.
  • Elenco della confezione e servizio clienti – il prodotto include: 1 monitor di saturazione dell'ossigeno, 1 cordino e 1 manuale di istruzioni (lingua italiana non garantita). Se avete domande, non esitate a chiedere al nostro servizio clienti ufficiale e-mail [email protected]

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!