Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Salute: ‘in piazza’ per la prevenzione, progetto Enpam a Corte Conti Roma

Roma, 4 ott. (AdnKronos Salute) – Torna, questa volta dedicata ai dipendenti della Corte dei Conti di Roma, l’iniziativa ‘Piazza della Salute’ curata dalla Fondazione Enpam, Ente nazionale di previdenza e assistenza dei medici e degli odontoiatri. Un progetto itinerante attivo dal 2016 che punta alla prevenzione avvicinandosi il più possibile ai cittadini: scendendo, appunto, ‘in piazza’.

‘Prevenzione e corretti stili di vita: in forma anche a lavoro’ è l’appuntamento che oggi vede riuniti nella sede romana della Corte dei Conti tutti i lavoratori che hanno potuto sottoporsi a misurazione della glicemia, del profilo lipidico e della pressione arteriosa, valutazione del rischio cardiovascolare, diabete, apnee notturne, patologie legate all’apparato respiratorio, gastrointestinale, urologico e disfunzioni del pavimento pelvico. Alla cerimonia di apertura sono intervenuti Angelo Buscema, presidente della Corte dei Conti, Franco Massi, segretario generale della Corte dei conti, Carlo Tranquilli, medico competente della Corte dei Conti, Alberto Oliveti, presidente della Fondazione Enpam.

“L’ispirazione deriva dal concetto di piazza, di ‘agorà’ greca – ha spiegato Oliveti – dove la popolazione poteva confrontarsi democraticamente. La salute è un bene collettivo, tutti hanno il dovere di tutelare questo interesse che si sostanzia in regimi sani di vita, attività fisica, nel rispetto dell’ambiente, nell’alimentazione corretta e non eccessiva, nella prevenzione e cioè in tutti quegli atti che consentono di intervenire in maniera tempestiva. Oggi ci sarà la possibilità di fare ecografie, Ecg, esami ematici, per far sì che il diritto alla salute, prerequisito di libertà, sia reso sostanziale dal senso etico collettivo di mantenere stili di vita sani”.

“Questi temi sono sempre stati il ‘pallino’ di questa istituzione – ha ricordato Tranquilli – ed è sempre stata effettuata una sorveglianza di salute simile a quella delle aziende metalmeccaniche. L’iniziativa di oggi rappresenta una grande chance per il personale che, se sta bene, lavora in maniera più produttiva ed è sottoposto a un minore stress lavoro correlato”.

Attivato un vero e proprio ‘Percorso della salute’. Cardiologi e diabetologi si occuperanno del rischio metabolico e cardiovascolare. Oncologi, urologi, broncopneumologi e senologi informeranno sul rischio oncologico individuale e sulla opportunità di controlli. Disponibili anche screening con gli pneumologi sulle patologie polmonari e sul rischio correlato al fumo con esecuzione di esami specifici. Nutrizionisti e gastroenterologi saranno a disposizione per consulenze sui disturbi alimentari e i rischi connessi. Uno chef de cousine fornirà consigli sulla preparazione e conservazione dei cibi in maniera gustosa e salutare.

Potranno essere eseguiti elettrocardiogrammi, ecografie della tiroide e delle ghiandole salivari, visite senologiche, spirometrie, esami posturologici e screening dermatologici. Nel corso della giornata si svolgeranno dimostrazioni sportive e i medici dello sport daranno indicazioni sulla prescrizione dell’esercizio fisico. Sarà inoltre possibile donare il sangue, con screening ematochimico presso il Camper dell’Associazione Donatori della Corte dei Conti – Ad Spem ed effettuare controlli clinici sul mezzo sanitario mobile dell’Arma dei Carabinieri. Infine, dimostrazioni di primo soccorso e manovre di disostruzione pediatrica a cura dei formatori Cesmep/Doc4Life.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */