Questo sito contribuisce
alla audience di
Salute

Salute e articolazioni: con l’arrivo degli sport invernali i consigli dell’esperto per evitare spiacevoli incidenti

dolori_articolariCon l’arrivo dei primi freddi, del periodo natalizio e delle settimane bianche, il pensiero già corre verso le piste innevate, l’attrezzatura sciistica riposta in garage e, perché no, una bella cioccolata calda in uno chalet di montagna.

Perché questi pensieri non vengano interrotti da problematiche ad articolazioni e legamenti, consultiamo il dott. Paolo Migliavacca, personal trainer e allenatore del Settore Giovanile di F.C. Internazionale, che ci mette a nostra disposizione la sua esperienza su www.lemiearticolazioni.it, il portale promosso da Fish Factor Articolazioni.

Gli sport invernali possono essere un buon metodo per mantenere un corretto stato di forma, durante un periodo dell’anno dove, a causa delle non sempre piacevoli condizioni climatiche, spesso ci s’impigrisce e si tende a muoversi di meno– specifica il dott. Migliavacca. Sci nordico- continua-, sci di fondo, sci d’alpinismo, snowboard, pattinaggio sul ghiaccio, camminata con le racchette da neve, sono attività sportive conosciute da tutti che permettono di muoversi, tonificare il proprio apparato muscolare e godersi la natura anche nei mesi più freddi dell’anno.

Gli sport appena elencati possono essere praticati da tutti e hanno un comune denominatore: permettono di muovere tutto il corpo favorendo il rafforzamento muscolare, così da proteggere tendini, legamenti e articolazioni.

“Attenzione però ad alcuni particolari: nello sci nordico, nello snowboard e nel pattinaggio esistono delle sollecitazioni dovute sia al tipo specifico di movimento che al fatto di raggiungere, a volte, velocità elevate e di incorrere in cadute accidentali, che possono chiaramente causare traumi o altre problematiche. – prosegue il dott. Migliavacca È quindi molto importante prestare molta attenzione all’attrezzatura e all’abbigliamento, facendosi aiutare da professionisti del settore, e avere quel sano buon senso che permetterà di muoversi sulla neve in piena sicurezza.”

Avere un buono stato di forma iniziale aiuta a prevenire infortuni e il consiglio è sempre quello di preparare (nei mesi precedenti) il fisico a questo tipo di sollecitazioni e sforzi:

  • Gli arti maggiormente impiegati sono quelli inferiori, che devono essere tonici, forti e resistenti, soprattutto a livello del quadricipite, il muscolo anteriore della coscia, che si occupa anche di proteggere l’articolazione del ginocchio;
  • Anche addome, tronco e braccia vengono sollecitati (anche se l’intensità rimane bassa) e quindi devono essere preparati.

Gli sport invernali sono attività complete ma, a differenza di altri sport, hanno una percentuale di rischio infortuni più elevata. – conclude il dott. MigliavaccaProteggersi con una muscolature forte e resistente permetterà di divertirsi e raggiungere uno stato di forma fisica ottimale ad ogni età e in maniera piacevole.”

Per concludere, può essere utile ricordare che in caso di dolori osteoarticolari si può ricorrere ad un ulteriore supporto per il nostro corpo: Fish Factor® Articolazioni, l’integratore alimentare specifico per la salute delle articolazioni, che associa l’azione benefica di glucosamina, acido ialuronico, vitamina C e Omega 3.

 

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */