in

Rimozione della vescica e del rene: Simposio internazionale a Roma

All’evento anche il professor Gill, riconosciuto leader mondiale in urologia mininvasiva

imagesOltre 200 urologi si sono riuniti a Roma il 10 e l’11 gennaio per il secondo Simposio Internazionale che ha permesso di seguire, in diretta dalle sale operatorie dell’Istituto Regina Elena di Roma, Inderbir Gill, Mihir Desai, Michele Gallucci, Giovanni Muto e Paolo Puppo durante interventi di cistectomia radicale. Il Congresso si è chiuso con un intervento del professor Inderbir Gill (direttore del Department of Urology, Keck School of Medicine of University of Southern California) di nefrectomia radicale con estensione sulla vena cava eseguito con tecnica mini invasiva, ultima frontiera della tecnica robotica.

“L’argomento ha detto il professor Michele Gallucci – che fa seguito al congresso di chirurgia conservativa mini invasiva del rene (Ottobre 2012), ora è più ardito. Si è parlato della rimozione della vescica (Cistectomia) e della ricostruzione utilizzando un’ansa intestinale con tecnica robotica completamente intracorporea.

L’organizzazione di questo Congresso ha mosso i primi passi quando nel Gennaio 2013 l’equipe del professor Inderbir Gill, fu ospite del reparto di Urologia del Regina Elena, diretta dal Prof. Michele Gallucci. In una speciale full immersion furono eseguiti 14 interventi per mettere a punto la tecnica.

Dopo un ulteriore anno di training e scambi di opinioni continue e più di 100 interventi eseguiti da i due gruppi, – prosegue Gallucci – la tecnica è diventata pronta per meritare la ribalta di un congresso internazionale. Un incontro aperto Italia – USA dove sono emerse differenze e concordanze sempre per offrire ai pazienti il massimo beneficio”.

 Il professor Inderbir Gill ha infatti invitato i più grandi esperti in questo settore degli Stati Uniti a discutere sul reale vantaggio che queste tecniche portano al paziente rispetto alla chirurgia tradizionale. Con lo stesso obiettivo, il professor Michele Gallucci ha invitato i massimi esperti Italiani.

Una intensa, continua e fattiva collaborazione tra il reparto di Urologia dell’Istituto Regina Elena e quello della University of Southern California ha reso possibile la realizzazione dell’importante evento scientifico. Ricordiamo che la chirurgia urologica IRE diretta da Gallucci è uno dei centri con il maggior volume di attività in Europa e Gill è riconosciuto come il leader mondiale in urologia mininvasiva.

 La discussione ha visto impegnati oltre a Gill e Gallucci: Bochner Bernie (New York, Usa),Buscarini Maurizio (Roma), Desai Mihir (Los Angeles, Usa), Graziotti Pierpaolo (Milano), Yair Lotan (Dallas, Usa),Mandressi Alberto (Castellanza), Montorsi Francesco (Milano), Muto Giovanni (Torino), Noon Aidan (Toronto, Ca) Pansadoro Vito (Roma), Pili Roberto (Buffalo, Usa), Puppo Paolo (Genova.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

One Comment

Chronic Care Model: l’evoluzione del Sistema Salute

Prevenzione dell’ictus: incontro con Associazione Cuore Sano