Questo sito contribuisce
alla audience di
Medicina e chirurgia Top news

Quando la moda fa male

Chi pensa che il mal di schiena da maxi-bag sia un problema femminile deve ricredersi. A lanciare l’allarme è la British Chiropratic Association che denuncia l’abitudine dei maschi inglesi – e non solo – a indossare borselli e tracolle pesanti con effetti deleteri sulla colonna vertebrale.

a cura di Valeria Tagni

Nato negli anni ‘70 in risposta al bisogno maschile di un necessaire capiente e sobrio, il borsello è caduto nel dimenticatoio con l’avvento di zainetti e marsupi. Di recente però sta tornando nel guardaroba dell’uomo metropolitano, complici fashion victims d’eccezione come Brad Pitt e David Beckam. Con una differenza: oltre al portafogli e alle chiavi oggi alloggia un ufficio portatile.

TUTTA LA TECNOLOGIA A PORTATA DI BORSA

Portare una tracolla non danneggia l’immagine virile ma certamente fa male alla schiena, specie se il sesso forte copia l’abitudine femminile di caricarla con tutto quanto può servire durante la giornata. 1 uomo su 5 porta sempre il tablet, 1 su 3 non può fare a meno di un libro e oltre la metà non si separa mai dal suo smartphone: tecnologia che raggiunge pesi limite di oltre 6 kg portati su una spalla sola.

QUANDO LA MODA FA MALE ALLA SCHIENA

Indolenzimento alle spalle e dolore alla schiena sono i sintomi più comuni del sovraccarico alla colonna: gli stessi problemi causati dallo zaino monospalla tanto in voga tra gli studenti. Segnali che, a detta degli esperti, non vanno sottovalutati perché lo stress prolungato può causare col tempo difetti di postura. Per ridurre i rischi è consigliabile limitare il contenuto all’indispensabile, accorciare la tracolla per distribuire il peso e cambiare spesso spalla.

 

www.orthopedika.it

error: Content is protected !!
/* ]]> */