Sanità

Puglia maglia nera della Sanità?

La Puglia ha la maglia nera della Sanità, ma non certo per il numero di errori medici quanto per le numerose deficienze strutturali e la carenza ormai cronica del personale medico e paramedico". L´ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Bari risponde a quanti oggi contano i casi di accertata o presunta mala-sanità registrati in Puglia negli ultimi anni, puntando l´attenzione sulle carenze che il sistema sanità registra ormai da anni.
Alle carenze delle strutture ospedaliere, di assistenza territoriale e ambulatoriale si aggiunge l´assenza del personale medico e paramendico necessario per rispondere alle esigenze di diagnosi e cura della popolazione pugliese.
E´ necessaria, evidentemente, una riflessione seria sul sistema in grado di mettere allo stesso tavolo della discussione i politici e i professionisti.
"Chiediamo attenzione a tutte le forze politiche – dice Filippo Anelli, vice presidente dell´Ordine – il mondo della sanità ha bisogno di un impegno costante. Chiediamo un salto di qualità che vada nella direzione giusta, quella del coinvolgimento dei medici che troppo spesso si trovano a pagare le colpe di un sistema che non funziona come dovrebbe".
E proprio per discutere di questo che venerdì 15 gennaio alle 10 a Villa Romanazzi Carducci si terranno gli Stati Generali della Medicina, un´assemblea straordinaria organizzata proprio per avanzare una riflessione a più voci sul difficile momento che il mondo della Sanità pugliese sta attraversando.

error: Content is protected !!