Adnkronos Salute e Benessere

Presidente commissione Senato, ‘mio impegno su carenza specialisti’

Roma 17 set. (Adnkronos Salute) – “Da presidente della commissione Sanità ed esponente di Italia Viva mi impegnerò ad affrontare il tema della carenza di medici specialisti e dell’aumento delle borse di specializzazione”. Lo afferma Annamaria Parente, presidente della Commissione Igiene e sanità del Senato, che assicura: “Lo faremo con un percorso di ascolto dei livelli istituzionali e dei mondi interessati. Cominceremo da chi vive sulla propria pelle questa condizione, i giovani che scegliendo per la propria vita la professione di medico, sono abituati ad affrontare studio, impegno, sacrificio. Come è già avvenuto in un recente e partecipato incontro con giovani medici ad Ancona”.

“Nel Dl Rilancio – continua la senatrice – sono aumentate le borse di specializzazione di 4200 unità, anche in ragione della terribile epidemia da coronavirus. Un intervento necessario ma insufficiente, se si pensa che si sta creando un accumulo di medici impossibilitati ad accedere alla specializzazione e che viene definito ‘imbuto formativo’, e uno dei modi per risolverlo sarebbe allargare le reti formative e permettere la formazione pratica anche in ospedali non universitari. Così si riuscirà non solo a risolvere l’imbuto formativo, ma soprattutto a rafforzare nell’mmediato gli ospedali del territorio che come sappiamo sono già in forte carenza di organico”.

“Durante la formazione specialistica, infatti – sottolinea Parente – lo specializzando di fatto lavora in ospedale, affiancando un medico tutor con più esperienza, ed è quella figura che durante la pandemia ha sorretto i policlinici universitari impedendone il collasso. È necessario uniformare il percorso specialistico italiano a quello delle altre nazioni europee -sostiene – migliorando le condizioni formative e contrattuali dei medici specializzandi che sono un enorme risorsa umana per la sanità. Dovremmo fare di qui ai prossimi cinque anni una proiezione di fabbisogni di medici specialisti per aumentare in maniera oculata e funzionale le borse di specializzazione per garantire la sussistenza del Servizio Sanitario Nazionale”, conclude.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!