Benessere e alimentazione Top news

Piedi stressati, colpa delle infradito

A un passo dall’estate, ortopedici e traumatologi lanciano un allarme: le infradito, protagoniste della stagione calda, vanno indossate a piccole dosi perché fanno male ai piedi. Lo conferma un rapporto della sanità inglese: lungi dall’essere comode le ciabattine piatte sono più dannose di un tacco 12 e responsabili dei problemi di oltre 200.000 pazienti l’anno.

A cura di Valeria Tagni

Nate per il mare, sono entrate a pieno diritto nel guardaroba femminile; una donna su cinque ne possiede almeno un paio e nella versione cool si indossano anche di sera. Attenzione però: senza tacco non significa comodo.

TUTTA COLPA DELLA SUOLA
Suola piatta, assenza di arco plantare e mancanza di ammortizzazione non garantiscono alcun supporto al calcagno e sembrerebbero essere all’origine dell’insorgenza del piede piatto. Inoltre, per impedire alla ciabatta di scivolare, il corpo modifica la postura spostando la falcata all’esterno fino ad infiammare muscoli e tendini di piede e polpaccio. Per non parlare dei rischi di incidente o infortunio a cui si espone chi è abituato a guidare o fare lunghe camminate con le infradito, o delle infezioni causate dalle ferite da sfregamento tra alluce e indice.

CALZATURE GIUSTE PER PIEDI IN FORMA

Comode e pratiche da portare al mare e in piscina, al posto delle flip flop gli esperti consigliano di indossare un sandalo sportivo aperto che lasci respirare il piede ma provvisto di lacci che lo tengano fermo e di plantare anatomico per un corretto sostegno al tallone. E chi proprio non rinuncia ad essere glamour almeno di sera, sì al tacco ma con moderazione: 3-4 cm al massimo aiuteranno a distribuire bene il peso tra tallone e avampiede senza rischi per la postura.

www.orthopedika.it

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!