in

Pfas: via libera a tavolo ministeriale per limiti nazionali

Pubblicità

Roma, 8 mag. (AdnKronos Salute) – Un tavolo ministeriale che lavorerà con urgenza per porre dei limiti nazionali allo scarico sui Pfas a catena lunga, ovvero dei composti organici che contaminano le acque. E’ il risultato di una riunione che si è svolta ieri pomeriggio al ministero dell’Ambiente, convocata dal ministro Sergio Costa alla presenza di Ispra, Snpa, Regione Veneto e direzioni tecniche.

La prima riunione è prevista nei prossimi 10 giorni e il tavolo coinvolgerà la Regione Veneto, che è l’epicentro del caso Pfas in Italia, l’Istituto superiore di sanità e il ministero della Salute.

“Diamo una risposta immediata ai cittadini – ha spiegato Costa – Vogliamo che con urgenza vengano fissati i limiti. Il tavolo inoltre lavorerà anche sui limiti dei cosiddetti ‘nuovi Pfas’ con un percorso normativo e tecnico e ascoltando anche il settore produttivo”.

What do you think?

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Fecondazione: bimbi con 2 padri, no Cassazione a trascrizione in Italia

Salute: ipertensione polmonare, a Capri forum per ‘metterla alle corde’