in

Occhiali 3D: sconsigliati sotto i 6 anni e rischio infezione negli adulti

Le confezioni di vendita dovranno contenere i consigli sul corretto uso del dispositivo

occhiali-in-3dAnche gli occhiali 3D dovranno essere dotati di un foglietto illustrativo per spiegare ai consumatori i rischi del loro utilizzo. Il Ministero della Salute ha emesso una direttiva che impone a produttori e distributori di fornire tutte le informazioni necessarie al corretto uso del dispositivo.

In particolare, l’uso degli occhiali è sconsigliato ai bambini sotto i 6 anni. Ma anche gli adulti devono stare attenti a non abusarne oltre la durata di un film. Il Ministero raccomanda, inoltre, di pulire sempre le lenti per evitare il rischio di infezioni agli occhi.

Entro 30 giorni, quindi, le aziende costruttrici dovranno aggiornare i loro siti web con tutte le raccomandazioni del caso. Fra tre mesi, invece, nelle confezioni di vendita dovrà essere inserito l’indirizzo del sito web dove trovare le informazioni utili sul corretto utilizzo degli occhiali 3D. Entro 6 mesi, infine, tutti i prodotti in commercio dovranno contenere l’apposito foglietto illustrativo. (Broby)

Written by Emilio Lanese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Assistenza agli anziani: ecco la Card della Salute

Nuove linee guida contro lo ‘Stress post-traumatico’