Sanità

Nuova campagna della Federazione Alzheimer Italia

"Per i malati di Alzheimer la demenza corre più del tempo" recita l´headline della nuova campagna lanciata in questi giorni dalla Federazione Alzheimer Italia per sostenere l´attività di "Pronto Alzheimer", il primo telefono Alzheimer in Italia e il primo servizio di aiuto concreto ai malati e ai loro familiari. Il sottotitolo poi mira a chiamare all´azione: "Con un sms al 48544 corri al loro fianco".
Si tratta infatti di una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite sms: fino al 31 gennaio 2010 sarà infatti possibile donare 2 euro inviando un SMS al numero 48544 da tutti i cellulari personali Tim, Vodafone, Wind e 3 o da telefono abilitato Telecom Italia oppure chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia.
Recita la body: "Sono 600.000 i malati di Alzheimer in Italia e hanno bisogno del nostro aiuto. Non lasciamoli soli! Pronto Alzheimer è il primo servizio telefonico di aiuto. Un tuo sms ci permetterà di continuare a rispondere alle oltre 7.000 richieste di aiuto che Pronto Alzheimer riceve ogni anno".
La campagna, declinata offline (stampa e radio) e online (banner), è stata realizzata grazie al supporto dell´agenzia di comunicazione per il non profit Aragorn, che ha affiancato la Federazione Alzheimer Italia nel percorso di assegnazione dell´sms solidale da parte delle compagnie telefoniche, si è occupata della consulenza per i materiali di comunicazione e ha coordinato la realizzazione della campagna, occupandosi anche della sua veicolazione a livello nazionale attraverso la ricerca di spazi gratuiti presso concessionarie e l´attività di ufficio stampa su diversi media.

L´Alzheimer è oggi ancora una malattia inguaribile ma molto si può fare per aiutare il malato e la sua famiglia che ha innanzitutto bisogno di sapere. E "Pronto Alzheimer" risponde alle loro domande.
Dal 1993 "Pronto Alzheimer" della Federazione Alzheimer Italia ha gestito 109.000 contatti, con una media di 7.000 l´anno: è un punto di riferimento sia per i familiari dei malati sia per le figure professionali che a vario titolo si occupano del problema.
La linea telefonica (02-809767) è attiva dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, ed è gestita da una struttura dedicata composta da 2 persone affiancate da volontari.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!