Adnkronos Salute e Benessere

Novartis, Tar Lombardia accoglie ricorso su rimborsabilità Lucentis

Roma, 10 ago. (Adnkronos Salute) – Il Tar della Lombardia annulla la delibera della Regione che limitava la rimborsabilità del farmaco Lucentis*, accogliendo il ricorso presentato da Novartis, l’azienda produttrice del medicinale protagonista, insieme ad Avastin*, di uncaso che va avanti da anni.

Con la disposizione del luglio 2019, Regione Lombardia riduceva sensibilmente il rimborso delle terapie anti-Vgf per il trattamento dei pazienti con degenerazione maculare, di fatto indirizzando i medici verso l’utilizzo off-label del più economico Avastin. Accogliendo il ricorso di Novartis, il Tar “ripristina le condizioni esistenti prima dell’entrata in vigore della delibera lombarda: ogni medico potrà dunque prescrivere la cura che giudica più appropriata per il singolo paziente, sulla base della propria valutazione professionale e delle caratteristiche del paziente stesso, senza essere vincolato da limitazioni di natura economica”, evidenzia l’azienda farmaceutica.

Novartis precisa inoltre che, per quanto riguarda i costi di Lucentis, “l’accordo raggiunto con l’autorità regolatoria permette al Servizio sanitario nazionale di avere a disposizione il farmaco a un prezzo equo e sostenibile, lontano dalle cifre che erano circolate sui media e analogo a quello dell’altro farmaco regolarmente approvato per la stessa indicazione terapeutica”.

La sentenza del Tar, inoltre, “rafforza ulteriormente – rivendica l’azienda – l’evidenza che Novartis ha sempre agito nell’interesse dei pazienti, in particolare per quanto riguarda l’appropriatezza e la sicurezza dei trattamenti, requisiti che rappresentano, in oftalmologia come in ogni area terapeutica, una priorità assoluta per il Gruppo”.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!