Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Natalità: Istat, -15.000 nascite nel 2017, in calo donne e fecondità

Roma, 28 nov. (AdnKronos Salute) – Italia, un Paese sempre più ‘per vecchi’. Nel 2017 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 458.151 bambini, oltre 15.000 in meno rispetto al 2016. Nell’arco di 3 anni (dal 2014 al 2017) le nascite sono diminuite di circa 45.000 unità mentre sono quasi 120.000 in meno in 10 anni, dal 2008. La fase di calo della natalità innescata dalla crisi avviatasi nel 2008 sembra quindi aver assunto caratteristiche strutturali. E’ la fotografia scattata dall’Istat nel report ‘Natalità e fecondità della popolazione residente’, presentata oggi a Roma.

Secondo l’Istat, la diminuzione della popolazione femminile tra 15 e 49 anni (circa 900 mila donne in meno) osservata tra il 2008 e il 2017 e anch’essa strutturale spiega quasi i tre quarti della differenza di nascite che si e’ verificata nello stesso periodo. La restante quota dipende invece dai livelli di fecondità, sempre più bassi. Il calo dei nati e’ particolarmente accentuato per le coppie di genitori entrambi italiani, che scendono a 358.940 nel 2017 (14.000 in meno rispetto al 2016 e oltre 121.000 in meno rispetto al 2008).

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
/* ]]> */