Benessere e alimentazione Eventi

Nasce in Italia “Movimento per la Dieta Mediterranea il Cibo Sano e la Salute”. Alto, il fine Etico

E’ stato istituito a Cosenza (Calabria, Italy) il “Movimento per la Dieta Mediterranea il Cibo Sano e la Salute” che promuove e sostiene il ritorno ad un’alimentazione salutare e consapevole. Il Movimento è strumento attuatore degli scopi statutari dell’Accademia Nazionale della Dieta Mediterranea che tra i fondatori annovera la Fondazione “Paolo di Tarso”. I suoi aderenti sono classificati con il titolo di “Ambasciatrici” e “Ambasciatori” dei valori culturali e salutistici della Dieta Mediterranea valorizzata anche dall’UNESCO quale Patrimonio dell’Umanità. Attesa la sensibilità rispetto ai temi trattati, il Movimento ha riscontrato un notevole successo ricevendo l’adesione delle prime 100 Famiglie in soli tre giorni con apertura di sedi a Cirò (Città del Vino), Rende (CS- Polo Universitario), Roma, Anguillara Sabazia (RM), Irpinia, Bari. Tra le peculiarità che rendono esclusivo il Movimento, l’idea di trasformare gli appuntamenti conviviali in attività di promozione degli Alimenti della Dieta Mediterranea e di contestuale formazione. E’ già previsto, nel corso delle vacanze Natalizie, il primo incontro con esperti degustatori di Olio e Vino che aiuteranno gli Aderenti a riconoscere gli alimenti buoni da portare a tavola.

Tra le nomine: Anna Maria De Rose Coordinatrice Nazionale e Marina Fiore Segretario Nazionale. Costituito anche il Comitato Nazionale Giovani il cui coordinamento è stato affidato a Ester Falsetti, Filomena Caruso, Annalisa Bennardo, Wanda Pizzuti, Ida Guercio, Marco Bombini e Silvia Lanzafame. Alimenti e Prodotti scelti della Dieta Mediterranea saranno offerti da Simply Med, prima Master Brand Etica nel mondo della Dieta Mediterranea. Molti degli appuntamenti si terranno nelle case poiché è qui, nelle case, che il Movimento ha deciso di portare i benefici della propria attività.

“Il Movimento è una risposta alla crisi – ha dichiarato la neo Coordinatrice Nazionale Anna Maria De Rose – attraverso la quale il Cibo Sano di prossimità proveniente dalle Aziende Contadine italiane trova difficoltà a raggiungere la tavola di tutti gli italiani. In troppi, ormai, sono costretti a rivolgersi ai discount con potenziali danni alla salute sia per i bambini che per gli anziani. Noi ci impegneremo – ha dichiarato la Coordinatrice Nazionale – ad attivare proposte affinché la politica italiana possa impegnarsi nel sostegno dei deboli ai quali dobbiamo riuscire a garantire l’accesso al Cibo Sano inteso anche come diritto fondamentale dell’Uomo“.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!