in

Mangiare bene migliora le prestazioni sessuali

E’ allarme tra i giovani: il numero di spermatozoi si è ridotto del 30%

sesso-cibo 1La relazione che lega il cibo ai piaceri sessuali è nota da tempo. A sottolineare l’importanza di questo legame anche la Società Europea di Riproduzione Umana che invita a privilegiare il buon cibo.

La dieta mediterranea è al primo posto. E’ stato riscontrato, infatti, che l’assunzione di carboidrati, legumi e verdure, possibilmente privi di pesticidi o altre sostanze simili, favorisce un miglioramento nelle prestazioni sessuali, incrementando la fertilità.

Negli ultimi 15 anni – ha puntualizzato la Società Europea – analisi di laboratorio hanno dimostrato una riduzione significativa del numero di spermatozoi, pari al 30%, anche nei giovani tra 1 18 e i 25 anni. E’ dunque necessario tornare a una sana alimentazione, incrementando il consumo di frutta e verdura, prodotti ricchi di sostanze antiossidanti nocive per le cellule e causa dell’invecchiamento dei tessuti e organi”.

Written by Emilio Lanese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

I difetti estetici più temuti dalle donne riguardano caviglie e ginocchia

Mangiare due kiwi al giorno dà più energia e migliora il buonumore