in

Mamma a 52 anni con la fertilizzazione in vitro

La bimba è nata dopo trentacinque settimane di gestazione

fertilizzazioneDopo essersi rivolta a un centro di Fertilizzazione in vitro, una mamma di 52 anni ha dato alla luce una bimba di due chili e 100 grammi. La donna non riusciva ad avere figli per cui ha deciso di rivolgersi a un centro specializzato dell’Aquila (Fivet) nel quale è rimasta finalmente incinta grazie a una particolare tecnica: l’embriotransfer. La bimba è nata dopo trentacinque settimane di gestazione.

Giulio Mascaretti, responsabile Fivet, si dice soddisfatto dell’ulteriore successo ottenuto. “Il nostro – ha riferito – è un centro di eccellenza che, nonostante le difficoltà quotidiane, non ha nulla da invidiare ad altri più blasonati. La signora – ha aggiunto – desiderava avere un figlio e noi per 8 messi l’abbiamo seguita, monitorandola costantemente anche perché in età avanzata occorre avere maggiori accortezze”.

Mamma e figlia ora stanno bene – ha concluso – Il nostro intento ora è quello di proseguire su questa strada cercando di creare un’unità operativa che riesca a gestire le gravidanze in età avanzata dalla fecondazione fino al parto. Abbiamo altissime professionalità e dopo questo successo ci auguriamo che ce ne siano molti altri”.

 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Cambio stile di vita con la “Life Care philosophy”

Una bambola per curare l’Alzheimer