Benessere e alimentazione

Lo iodio è fondamentale per curare le malattie dell’apparato respiratorio

La quantità necessaria al nostro organismo deve essere assunta con il cibo

images (1)Lo iodio è un elemento importante per il nostro organismo, specie per la cura di malattie dell´apparato respiratorio come bronchiti e sinusiti. In base a quanto riferisce Giorgio Iervasi, medico dell´Istituto di fisiologia clinica (Ifc) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) di Pisa, è un elemento volatile, parzialmente solubile in acqua e soggetto a evaporazione. Per questo motivo, la quantità necessaria al nostro organismo deve essere assunta con il cibo.

Quella giornaliera è di circa 150-200 microgrammi al giorno – spiega Giorgio Iervasi – pari alla quantità che quotidianamente eliminiamo con le urine. Il maggior apporto si ha con l´acqua, con gli elementi come il sale, e con l´assunzione di alimenti che lo contengono: pesci (orate, branzini e saraghi), mitili, crostacei e molluschi”.

Una carenza di iodio, purtroppo, può determinare l´ingrossamento del volume ghiandolare tiroideo (il gozzo) e soprattutto un deficit di sviluppo psicofisico del bambino: il “cretinismo da carenza iodica“, una forma di deficienza presente nei paesi con scarsa sorveglianza medico-sanitaria.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!