Questo sito contribuisce
alla audience di
Top news

La settimana mondiale del cervello

In tutto il mondo la settimana dall’11 al 17 marzo è dedicata al cervello.
L’obiettivo è fare informazione sulle neuroscienze,  sulle ricerche in corso e sul loro impatto nella pratica clinica e più in generale nella nostra vita

Anche quest’anno l‘Istituto Neurologico Nazionale C. Mondino ha accolto l’invito della Società Italiana di Neuroscienze e della Società Italiana di Neurologia, aderendo all’iniziativa promossa da DANA Foundation dedicata alla “Settimana Mondiale del Cervello 2013”.

Nel corso della settimana – precisamente nei giorni 11-13-14 e 15 – presso l’Istituto Mondino di Pavia si svolgeranno workshop tematici volti a fare informazione sui temi più pregnanti della ricerca e della terapia in ambito neurologico e neuroscientifico.

 Gli appuntamenti previsti

 Lunedì 11 marzo ore 12.00-17.30 in aula Berlucchi

2013: NUOVO SLANCIO PER LO STUDIO DEL CERVELLO

Tra i temi principali del pomeriggio, a partire dalle ore 15, il progetto “Human Brain Project”.

Il prof. Egidio D’Angelo, dell’Università di Pavia e del Centro di Ricerca Integrata Brain Connectivity Center dell’Istituto Mondino, illustrerà il progetto “Human Brain Project”, che ha come obiettivo la comprensione delle funzioni del cervello umano e rappresenta una delle massime sfide per la ricerca del nuovo millennio. Il prof. Giorgio Sandrini, direttore del Dipartimento di Neurologia e Neuroriabilitazione dell’Istituto Mondino, terrà una relazione sul tema del dolore in neuroriabilitazione.

Alle ore 16,45, il prof. Giuseppe Micieli, direttore del Dipartimento di Neurologia d’Urgenza dell’Istituto Mondino, illustrerà il significato ed i contenuti del Master in Neurologia d’urgenza, il nuovo Master Universitario nato per fornire agli specialisti in Neurologia dell’Università degli Studi di Pavia le competenze necessarie a conseguire una completa autonomia decisionale e gestionale nel campo della neurologia d’urgenza del paziente adulto.

 

Mercoledì 13 marzo ore 12.00-13-30 in aula Mondino

LE CEFALEE NELL’ETA’ EVOLUTIVA 

 Giovedì 14 marzo ore 9.15-11.15 in aula Mondino

CEFALEE E TERRITORIO : LA CEFALEA VA A SCUOLA

Il progetto “La cefalea va a scuola” rappresenta un intervento di promozione della salute, integrato con la rete delle risorse e servizi presenti sul territorio. Attraverso la promozione della salute la scuola si assume il compito di informare ed educare il giovane, fornendogli strumenti necessari per attuare un comportamento medico consapevole e corretto e offrendogli la possibilità di sperimentare, “di fare” e non d’essere fruitore passivo di informazioni o messaggi. Finalità prioritaria di questo progetto è lo sviluppo del benessere e della tutela degli alunni in età evolutiva frequentanti la scuola secondaria di primo grado (successivamente sarà possibile rivolgersi anche agli alunni della scuola secondaria di secondo grado) con un diverso coinvolgimento di scuola e famiglia, in termini di benessere proprio ed altrui, ed una proficua ricaduta sull’affidamento al Servizio Sanitario ed ai Centri Specialistici.

Particolare rilievo nell’ambito del workshop, verrà dato ai temi della cefalea primaria nel bambino e a quello della cefalea da abuso di farmaci sintomatici nel bambino e nell’adulto con interventi del prof. Umberto Balottin, direttore di Neuropsichiatria Infantile dell’Istituto Mondino e del prof. Fabio Antonaci, responsabile del progetto “Monitorare per curare” e del Centro Cefalee dell’Istituto Mondino. Il consumo quotidiano di eccessive quantità di farmaci, sembra favorire la cronicizzazione della cefalea e un netto peggioramento della qualità di vita. In questo contesto il Centro Cefalee del Mondino ha dato vita ad iniziative mirate a sensibilizzare la popolazione su un corretto utilizzo di farmaci sintomatici per la cefalea e ha messo a punto tecnologie informatiche per la sua gestione.

Venerdì 15 marzo ore 14-18.00 in aula Berlucchi: DIAGNOSI E PRIMO INTERVENTO NEGLI EVENTI PAROSSISTICI IN SONNO DI NATURA EPILETTICA E PARASONNICA.

In coincidenza con la Giornata Mondiale del Sonno, gli esperti del Centro di medicina del Sonno dell’Istituto Mondino diretto dal prof. Raffaele Manni, tratteranno molti degli aspetti legati ai disturbi del sonno, dalle Parasonnie e crisi notturne alle forme più complesse come le crisi epilettiche .

Aggiungi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */