Sanità

Invalidità civile: tempi dimezzati

A partire da quest´anno i tempi di attesa per il riconoscimento della Invalidità Civile saranno più che dimezzati, grazie alla istituzione, su scala nazionale, di nuove modalità di accertamento e trasmissione dei dati. Alla Ausl di Pescara, presso il Servizio di Medicina Legale è già in corso il potenziamento della dotazione informatica che consente la messa a punto del nuovo iter amministrativo.
Dal 1° gennaio 2010, infatti, le domande per ottenere il riconoscimento della Invalidità Civile vanno presentate all´Inps e non più alla Asl di residenza, che tuttavia continuerà ad occuparsi degli accertamenti sanitari, trasmettendone i risultati all´Istituto di Previdenza per via telematica. Ciò consentirà indubbi risparmi di tempo e comunicazioni più rapide ed efficaci, grazie alla eliminazione del materiale cartaceo.
E, sempre in tema di snellimento e velocizzazione delle pratiche, le nuove norme prevedono che la convocazione per gli accertamenti medici venga effettuata dall´Inps direttamente al richiedente, all´atto di presentazione dell´istanza. Si è calcolato che questa nuova prassi, sostenuta dalla rete informatica, consentirà di completare l´intera procedura (domanda, convocazione, responso ed eventuale elargizione dei benefici economici) in circa 4 mesi, contro i 9 mediamente necessari allo stato attuale. Inoltre, gli atti conclusivi delle Commissioni Mediche saranno immediatamente esecutivi, consentendo l´immediata erogazione del beneficio economico a chi ne abbia diritto.
"La Ausl di Pescara – ha dichiarato il direttore generale, dr. Claudio D´Amario – ha risposto con slancio ed immediatezza al dettato previsto dalle nuove normative, nella convinzione che la standardizzazione e la trasparenza delle procedure vadano a tutto vantaggio del cittadino. Ed in quest´ottica è anche impegnata nella revisione completa di tutte le Commissioni, che verranno istituite mediante pubblica selezione e qualificate con nuovi incarichi basati sulle specializzazioni di medicina legale, medicina del lavoro, e igiene".

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!