Questo sito contribuisce
alla audience di

Trigliceridi a catena media

Gli trigliceridi a catena media (TCM) sono particolari tipi di grassi saturi ottenuti dall’olio di cocco e formati da catene di lunghezza variabile tra 6 e 12 molecole di carbonio, che vengono utilizzati dall’organismo in modo diverso rispetto agli acidi grassi a catena lunga (TCL), i grassi più abbondanti in natura. I trigliceridi a catena lunga costituiscono le riserve di grasso sia negli esseri umani sia nelle piante e la loro lunghezza Varia tra le 18 e le 24 molecole di carbonio. Tutte le differenze di assorbimento e utilizzo tra TCM e TCL dipendono proprio dalla diversa lunghezza della catena carboniosa.

Fonti alimentari

Non vi sono significative fonti alimentari di trigliceridi a catena media.

Segni e sintomi di carenza

I trigliceridi a catena media non sono associati ad alcun segno o sintomo di carenza.

Effetti benefici

I trigliceridi a catena media costituiscono una fonte di energia facilmente assorbibile vengono usati comunemente per perdere peso. A differenza di grassi normali, i trigliceridi a catena media non fanno ingrassare: anzi, favoriscono il dimagrimento Aumentando il tasso di combustione delle calorie (termogenesi). I trigliceridi a catena lunga, invece, vengono solitamente immagazzinati sotto forma di depositi di grasso e poiché la loro energia viene conservata, una dieta ricca di grassi non fa che ridurre il tasso metabolico. La ragione della differenza con la quale l’organismo tratta TCM e i TCL risiede nella loro dimensioni. I trigliceridi a catena lunga, di dimensioni maggiori, sono difficili da metabolizzare per l’organismo, il quale provvede quindi a immagazzinarli. I trigliceridi a catena media, invece, sono rapidamente bruciati in energia e favoriscono quindi anche la combustione dei TCL.

Forme disponibili

Negli Stati Uniti i TMC sono disponibili nei negozi di alimenti naturali. Diverse ditte aggiungono a Roma di arancia e di solito il costo di questi prodotti non è elevato. Il commercio esistono anche prodotti dalla all’aroma di burro, olio d’oliva e aglio che possono essere usati come condimento per l’insalata, sulla pasta o i popcorn e per cucinare al forno.

Usi principali

Oltre che per perdere peso, i trigliceridi a catena media sono usati nel trattamento dell’epilessia e costituiscono una fonte di energia facilmente assimilabile e anche nei casi di malassorbimento.

Dosaggi specifici

La dose di dei trigliceridi a catena media per perdere peso è di 1-2 cucchiai al giorno. I TCM possono essere assunti come condimento o semplicemente come supplemento. Il loro uso in cucina richiede che la temperatura di cottura non sia superiore a 160 °C. Consultare il medico per le dosi necessarie per le altre indicazioni terapeutiche dei TCM.

Avvertenze e precauzioni

I trigliceridi a catena media sono generalmente considerati privi di rischi e dagli studi clinici emerge un buon profilo di sicurezza. Tuttavia, i diabetici e le persone affette da malattie del fegato non dovrebbero farne uso se non sotto controllo medico, poiché, in questi casi, un’eccessiva assunzione può causare acidosi.

Interazioni

Non sono note interazioni dei TCM con altri nutrienti o farmaci.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */