Recensioni Prodotti Salute Top news

Insonnia – Cos’è e come controllarla

La fatica ad addormentarsi e la durata del sonno sono molto soggettive. Esistono infatti delle persone a cui bastano 3-5 ore di sonno per sentirsi riposate, mentre altre hanno bisogno di molto più tempo, tra le 8 e le 9 ore. D’altronde, la fatica ad addormentarsi riduce notevolmente la durata del sonno, impedendo un adeguato riposo. Di conseguenza le persone che soffrono di insonnia non traggono i dovuti benefici e al mattino si alzano stanchi e sonnolenti.

Cause

Le cause della fatica ad addormentarsi possono essere diverse e possono influenzare la qualità e la quantità delle ore di sonno e di riposo. Alcune volte l’origine dell’insonnia può essere riconducibile ad una sola causa, altre invece sono diverse le motivazioni che contribuiscono all’insorgenza del problema.
La prima causa del disturbo di solito sono delle tensioni emotive, come ansie e preoccupazioni personali che non aiutano di certo a prendere sonno. Elementi come preoccupazioni familiari, problemi economici o anche problemi di salute possono provocare una forte ansia e stress.
Un’altra causa che può determinare la fatica ad addormentarsi è un cambio di abitudini. Quando si viaggia o si cambia letto, il corpo deve abituarsi alla nuova situazione, diversa da quella di ogni giorno. Per questo quando si dorme in albergo o a casa di amici si potrebbe faticare ad addormentarsi.
L’insonnia può essere legata anche alla sindrome del jet lag.
Infine, sipuò sperimentare la fatica ad addormentarsi anche se si è soggetti affetti da malattie fisiche. Disturbi epatici, respiratori, gastroenterici, cardiaci ma anche depressione, disturbi neurologici e psichiatrici di vario tipo possono essere la causa dell’insonnia.

Conseguenze

La mancanza di sonno inficia in maniera importante il benessere dell’individuo. Chi soffre di insonnia vive in un perenne stato di sonnolenza, subisce una diminuzione di capacità di concentrazione, è irritabile, ha problemi di memoria e si sente sempre molto stanco. Inoltre, è più soggetto a malattie e infezioni perché all’organismo manca il riposo necessario per recuperare le forze e le energie e il sistema immunitario non si rinforza a dovere.

Sane abitudini

Per ridurre il disturbo è bene prendere alcune sane abitudini come:

  • andare a dormire e svegliatersi sempre alla stessa ora;
  • evitare il sonnellino pomeridiano e andate a dormire quando si è assonnati;
  • limitate le attività impegnative per la mente e per l’organismo prima di andare a letto e cercare di rilassarsi il più possibile;
  • evitare il consumo di bevande eccitanti quali tè, caffè e alcolici;
  • dormire in una camera protetta dai rumori e dalla luce;
  • non fumare prima di coricarsi;
  • dormire in un letto abbastanza comodo;
  • evitate di mangiare cibi troppo pesanti e difficili da digerire prima di andare a dormire.

GoSalute consiglia:

Act Melatonina: integratore alimentare a base di melatonina, contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno. Ingredienti: Agente di carica: cellulosa microcristallina; antiagglomeranti: biossido di silicio, magnesio stearato vegetale; Melatonina. Componenti Per 1 compressa: Melatonina 1 mg. Modalità d’uso: 1 compressa deglutita con un po’ d’acqua la sera, poco prima di coricarsi. Avvertenze: Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. 

Offerta
Act Melatonina 1Mg - 150 Compresse
  • Integratore alimentare a base di melatonina, contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno
  • Formato capsule

Relaxfort: prodotto incluso nel Registro degli Integratori del Ministero Della Salute. Azione dei componenti : il biancospino, arbusto noto per le sue proprietà sedative, viene spesso usato in fitoterapia per apportare benefici al sistema nervoso centrale. L’estratto di questa pianta contiene naturalmente flavonoidi (rutina, vicemina, iperoside, orientina, vitexina e quercetina) che esplicano funzioni benefiche sui pazienti eccessivamente nervosi, ansiosi, con attacchi di panico e disturbi del sonno.

Relaxfort Integratore alimentare contro ansia, stress e insonnia
  • Triplice azione contro ansia e stress
  • Integratore alimentare SENZA GLUTINE e SENZA LATTOSIO a base di Biancospino, Passiflora e Magnesio
  • Assumere 1 compressa al mattino ed 1 alla sera per avere un effetto anti stress nell’arco della giornata. 1 o 2 compresse la sera prima di coricarsi per un effetto rilassante che favorisce il sonno
  • Utile in caso di : ansia, stress, tachicardia, attacchi di panico, insonnia, colon irritabile di origine nervosa, tensione muscolare, vampate di calore
  • La composizione è stata appositamente studiata e formulata per permettere ai suoi componenti di svolgere un’azione sinergica per aiutare l’organismo a difendersi dagli stati ansiosi e dallo stress

Salugea Serena Notte: grazie agli estratti secchi titolati di Valeriana, Escolzia, Luppolo e Tiglio, Serena Notte agisce su stress, tensioni nervose, agitazione, ansia, irrequietezza e preoccupazioni: i principali responsabili di un cattivo riposo. E’ il miglior integratore per favorire il rilassamento e allentare le tensioni emotivo-nervose.

Offerta
Serena Notte Salugea Integratore per Dormire Bene, Contro Stress e Insonnia, Migliora Durata e Qualità del Sonno - 100% Naturale con Valeriana, Escolzia, Luppolo e Tiglio - 60 Capsule Vegetali
  • Utile in caso di riposo notturno poco soddisfacente, con sonno tardivo, troppo breve o interrotto, contrasta stress e insonnia
  • La formulazione a base di estratti secchi titolati di Valeriana, Escolzia, Luppolo e Tiglio migliora durata e qualità del riposo notturno, consentendo un sonno naturale, profondo e rigenerante
  • Alto contenuto di principi attivi, 100% naturale, in capsule vegetali e flacone in vetro scuro farmaceutico (no plastica)
  • Contiene 60 Capsule Vegetali; dose giornaliera: 1-2 capsule al giorno (1 flacone copre 1 - 2 mesi di trattamento)
  • Integratore alimentare notificato al MINISTERO DELLA SALUTE (n. 68960)

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!