Questo sito contribuisce
alla audience di
Medicina e chirurgia Top news

In Europa un innovativo sistema per la sostituzione della valvola aortica con intervento mini-invasivo

Ascendra+ di Edwards Lifesciences, sistema progettato per inserire e posizionare la valvola aortica sostitutiva per via transapicale e transaortica, riceve il marchio CE – La presentazione al congresso europeo di cardiologia ESC 2012 in corso a Monaco di Baviera. Ascendra+, l’innovativo sistema progettato da Edwards Lifesciences per il posizionamento della valvola cardiaca transcatetere SAPIEN XT, ha ricevuto il marchio CE di certificazione europea ed è stato presentato al congresso europeo di cardiologia ESC 2012 in svolgimento in questi giorni a Monaco di Baviera.Si  tratta del primo sistema ottimizzato per l’impianto transcatetere di  valvola aortica tanto per via transapicale quanto per via transaortica, una nuova possibilità che prevede l’inserimento e il posizionamento della protesi della valvola attraverso una piccola incisione nella parte superiore del torace (mini-sternotomia) oppure tra le costole (mini-toratocomia) e una successiva piccola incisione dell’aorta.

“Questo nuovo sistema aumenta le possibilità di intervento in caso di stenosi aortica, ossia di una malattia della valvola che si trova tra atrio e ventricolo sinistri, e che provoca un grave disturbo del normale flusso del sangue nel cuore con evidenti ripercussioni sullo stato di salute della persona”, spiega Francesco Maisano, Responsabile dell’unità funzionale per la terapia valvolare cardiaca per via transcatetere, Cardiochirurgia Ospedale San Raffaele di Milano. “Nelle persone molto debilitate, e fortemente a rischio nel caso di un intervento cardiochirurgico standard, è possibile intervenire con le nuove metodiche mini-invasive note come TAVI, inserendo la valvola sostitutiva nel cuore attraverso l’arteria femorale – via transcatetere –, la punta del cuore – via transapicale –, o l’aorta – via transaortica. Questo sistema completa l’offerta terapeutica e permette di scegliere la via più indicata e appropriata per il paziente, anche tenendo presente che la via transaortica è una via molto comune, utilizzata dai cardiochirurghi per effettuare diversi interventi al cuore”, aggiunge Maisano.

 

Edwards Lifesciences è leader mondiale nel settore delle valvole cardiache e del monitoraggio emodinamico. Guidata da una grande passione, l’azienda lavora a stretto contatto con i medici per sviluppare tecnologie innovative salvavita nelle aree della chirurgia valvolare cardiaca e del monitoraggio in terapia intensiva. Per conoscere meglio l’azienda, vi invitiamo a visitare il nostro sito www.edwards.com.

 

error: Content is protected !!
/* ]]> */