in

Il TripAdvisor della Sanità è merito di una startup italiana

Pubblicità
indexTripAdvisor ha cambiato le regole del gioco del settore turistico e una iniziativa simile lanciata da una startup italiana potrebbe fare lo stesso nella sanità. Stiamo parlando del portale ScegliereSalute.it che consente ai pazienti di lasciare e condividere recensioni su studi medici e strutture sanitarie o semplicemente leggere le esperienze degli altri.

Il sito nasce quindi con l’intento di offrire ai cittadini uno strumento ulteriore di confronto, per conoscere la migliore offerta di servizi sanitari sul territorio nazionale, sulla base dei pareri di chi ha già ricevuto gli stessi trattamenti e desidera esprimere un giudizio, positivo o negativo, sul singolo reparto o l’equipe medica dedicata.

Dal sito Scegliere Salute si accede a una banca dati completa di medici, professionisti sanitari, strutture sanitarie e centri diagnostici, ordinati per categoria, reparto, regione e provincia. Registrandosi sul sito con il proprio account personale, l’utente è in grado di selezionare la struttura e il reparto di suo interesse, leggere le recensioni degli altri utenti e scriverne una propria, oppure porre domande alla struttura. Le recensioni sono inoltre condivise con le strutture sanitarie interessate, e queste invitate a interloquire con gli stessi utenti, chiarendo dubbi e offrendo loro informazioni. 

Le valutazioni degli utenti sui singoli reparti ospedalieri rispondono a quattro standard di qualità: igiene, efficienza, comfort, professionalità. L’affidabilità e la trasparenza del portale dipende dal fatto che gli account sono verificati, le recensioni limitate nel tempo per prevenire abusi e automaticamente segnalate alla struttura sanitaria che ha la facoltà di pubblicare la propria risposta al giudizio ricevuto.

Infine il portale permette agli utenti registrati di consultare i profili di medici e di altri professionisti sanitari, contattarli direttamente e assegnare una preferenza con un click. Scegliere Salute è disponibile anche come App gratuita su Apple Store e Google Play.

What do you think?

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Allarme nelle carceri: due detenuti su tre sono malati

Arrivano i Farmaci biologici per l’orticaria cronica