Sanità

Il sesso fuori dal matrimonio fa male al cuore

Aumenterebbe lo stato di stress e quindi il rischio di attacchi cardiaci

tradimentiIl sesso fuori dal matrimonio va evitato”. Questo il parere emerso da un documento scritto dai cardiologi della European Society of Cardiology (Esc), insieme ai colleghi dell’American Heart Association. Il motivo è che aumenterebbe lo stato di stress e quindi il rischio di attacchi cardiaci. Si tratta di un documento che, secondo gli esperti, va preso in seria considerazione e che dovrebbe rappresentare una sorta di vademecum per i dottori nei confronti dei loro pazienti.

Già pubblicato anche su riviste specifiche di cardiologia, in questi giorni è stato presentato ad Amsterdam durante il Congresso 2013 dell’Esc.

I prefessionisti sanitari – dicono i cardiologi che hanno realizzato il documento – devono indicare ai pazienti che hanno avuto un infarto o un ictus la strada da seguire per riprendere in modo graduale la propria attività sessuale. Gli stessi devono essere avvisati della situazione di stress a cui vanno incontro quando decidono di praticare il sesso extraconiugale”. “Il rischio di morte improvvisa durante il rapporto extraconiugale è alto”, ribadiscono gli specialisti. Su seimila decessi registrati, riferisce Francesco Maria Bovenzi, presidente dell’Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (Anmco), circa l’1% è avvenuta durante un incontro intimo e la maggioranza dei casi è da imputare alla scappatella extraconiugale.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!