Medicina e chirurgia

I tumori del seno: un problema di rilevanza sociale

I tumori del seno costituiscono un problema di grande rilevanza sociale che direttamente o indirettamente entra in tutte le case. Rappresentano infatti le neoplasie maligne più frequenti fra le donne di tutte le età e la principale causa di morte nella popolazione femminile oltre i 35 anni.

Anche gli uomini, seppure occasionalmente, possono sviluppare questa malattia (1 caso ogni 100 tumori del seno).

 I DATI DI INCIDENZA DELLA MALATTIA IN ITALIA

 Nel nostro paese si registrano circa 47.000 nuovi casi ogni anno, con un’incidenza in continuo aumento.

Ogni 15 minuti si registra infatti una nuova diagnosi, e l’incidenza aumenta con l’aumentare dell’età.

Tra le donne fino agli 80 anni di età, una donna su 9 si ammala di tumore del seno.

Sebbene dal tumore del seno sia possibile guarire in un’alta percentuale di casi (superiore al 70%), ogni anno in Italia ancora più di 12.000 donne perdono la loro battaglia.

I DATI DI INCIDENZA DEL TUMORE DEL SENO A LIVELLO MONDIALE

  • A livello mondiale, il tumore del seno è la neoplasia più diagnosticata tra le donne.
  • Il tumore del seno è la principale causa di morte per cancro della popolazione femminile mondiale.
  • Nel mondo si registrano 1,6 milioni di nuovi casi ogni anno.
  • Nel corso degli ultimi tre decenni, l’incidenza è aumentata del 3,1 per cento l’anno.
  • Ogni 19 secondi, una donna in qualche parte del mondo riceve una diagnosi di tumore del seno.
  • Ogni 74 secondi, nel mondo, una donna muore di tumore del seno.
  • Nei paesi occidentali la mortalità per tumore del seno negli ultimi 25 anni è lievemente diminuita. Questo risultato è attribuibile in buona parte all’incremento dei casi diagnosticati in fase precoce.
  • Nei paesi in via di sviluppo, i casi di tumore del seno nelle donne più giovani (età 15-49) ora costituiscono il 44,1% del numero complessivo di casi.

 PROIEZIONI STATISTICHE GLOBALI 

  • L’incidenza globale del tumore del seno crescerà di ulteriori 60.000 nuovi casi il prossimo anno rispetto al totale di quest’anno ed è cresciuta da 600.000 nuovi casi diagnosticati nel 1980 a 1,6 milioni di casi nel 2010. (fonte WBCR, 2012)
  • Secondo l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, il numero previsto di casi di tumore del seno nel 2020 è di 1,78 milioni con più di 600.000 decessi. Il numero previsto di casi nel 2030 è di 2.150.000, con più di 740.000 decessi. (fonte GLOBOCAN, 2008)
  • Nei paesi a basso e medio reddito, più di 690.000 casi di tumore del seno sono diagnosticati ogni anno. Se non si interviene, questi numeri cresceranno del 60% fino ad oltre 1,1 milioni di casi entro il 2030.

 COSA FARE PER PREVENIRE IL TUMORE DEL SENO

 Effettuando con regolarità semplici esami di prevenzione secondaria è possibile accorgersi di un tumore del seno negli stadi più precoci ed avere oltre il 90% di possibilità di guarigione, con cure semplici e poco invasive.

La Komen Italia suggerisce quindi di seguire alcuni semplici consigli, tra cui informarsi con i familiari su eventuali casi di tumore del seno occorsi nella propria famiglia ed informarsi dal proprio medico sui fattori di rischio per il tumore del seno.

Inoltre, effettuare una mammografia ogni anno a partire dai 40 anni (o anche prima se si hanno fattori di rischio aumentato); fare una visita clinica del seno almeno una volta ogni tre anni, dai 20 ai 40 anni, ed ogni anno dopo i 40; se si è a rischio più elevato chiedere al medico quali test di screening sono più adatti.

Infine, è molto importante adottare uno stile di vita ed un’alimentazione sani, mantenersi entro il peso forma, includere l’esercizio fisico alla routine quotidiana e limitare il consumo di alcool.

 

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!