in

I farmaci etici restano esclusiva della farmacia

Il commento alla sentenza della Corte di Giustizia europea

images“La sentenza della Corte di Giustizia europea riprende le conclusioni dell’avvocato generale Nils Wahl dello scorso settembre: la riserva della vendita dei farmaci soggetti a prescrizione alle farmacie rientra tra le misure che gli Stati nazionali possono assumere a maggiore tutela della salute pubblica, e determina una riduzione della libertà di stabilimento sancita dal Trattato europeo proporzionata alla necessità della tutela della salute pubblica”.

Così Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, ha commentato la decisione della Corte, che ha respinto il rinvio pregiudiziale del TAR Lombardia sulla normativa nazionale che vieta alle parafarmacie la vendita di medicinali soggetti a prescrizione medica a carico del paziente. Per Mandelli “la sentenza conferma un orientamento che si è andato formando nel tempo e che ribadisce la funzionalità del servizio farmaceutico italiano”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

L’anemia colpisce 700 milioni di persone in tutto il mondo

Cura del dolore: segnali di apertura verso i farmaci oppioidi