Questo sito contribuisce
alla audience di
Benessere e alimentazione Top news

GRANORO PIONIERA TRA LE AZIENDE PRIVATE NELLA PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA PREVENZIONE: ECCO UNA CONFERMA AUTOREVOLE

Tra le aziende private impegnate nella sensibilizzazione della salute e nella prevenzione  il Pastificio Granoro ha certamente lanciato nello “stagno” del tessuto sociale territoriale una pietra dal peso specifico notevole, sollevando un tema, quello della prevenzione delle patologie cardiovascolari, di stretta attualità soprattutto tra i giovani.

La conclusione del Progetto Media, un’iniziativa ideata dall’Associazione onlus “Salute e Sicurezza” con la fattiva collaborazione del Pastificio Granoro e dei reparti di pediatria e cardiologia del presidio ospedaliero di Corato, rivolta ai giovani delle scuole medie del Comune di Corato (con l’obiettivo di conoscere e prevenire quelli che sono i pericoli a cui gli adolescenti sono sottoposti, come l’obesità in primo luogo e poi il fumo, il consumo di droghe, l’abuso di alcool e il mito del rischio estremo alla guida), ha fatto emergere importanti verità su quello che è il livello di conoscenza della popolazione giovane rispetto ad uno stile di vita sano, oltre che lo stato di salute generale dei nostri giovani. Per farlo l’equipe che ha coordinato il progetto (tra cui i coordinatori Dott. Paolillo, Loizzo, Tota e Dott.ssa Altomare), tra le tante indagini, si è servita di un semplice ma estremamente importante test: l’elettrocardiogramma.

Uno strumento e un’indagine di cui proprio in questi giorni si è discusso, rivendicandone l’importanza e la necessità di utilizzo soprattutto tra gli sportivi non necessariamente agonisti, rivelandosi spesso fondamentale nella diagnosi di disfunzioni dell’apparato cardiovascolare che possono causare la morte durante l’attività fisica.

Prevenzione: un concetto strategico per la diagnostica e quindi per la salute quello “sponsorizzato” dal Progetto Media e da Granoro. L’aspetto che più fa piacere e ci inorgoglisce è di aver anticipato quanto si legge nell’articolo apparso sul quotidiano La Repubblica di martedì 28 agosto 2012 in cui il Dott. Paolo Zeppilli, ex medico della Nazionale di Calcio, afferma con forza che “i controlli preventivi al cuore salvano numerose vite”.

Diffondere la cultura dell’elettrocardiogramma tra i giovani, sportivi e NON, è una pratica che la legislatura italiana dovrebbe prevedere in maniera obbligatoria per evitare drammi il più delle volte impronosticabili senza l’ausilio di un esame come l’elettrocardiogramma che in poco tempo può salvare una vita.

“Il motivo per cui le visite preventive sono importanti – spiega Zeppilli – è essenzialmente uno: proteggere chi pratica sport da incidenti di cuore. Sono eventi rari ma altrettanto importanti da meritare tutta la nostra attenzione. Chi obietta che si tratta di esami inutili perché la stragrande maggioranza delle persone è perfettamente sana, ha perfettamente ragione. Ma quando un problema salta fuori è generalmente grave, tanto da causare spesso morte improvvisa”.

Prevenire è meglio che curare: a volte non è neanche possibile farlo perché ormai troppo tardi. Perché annotare altre vittime di una cattiva e poco attenta prevenzione? Dall’impegno di Granoro con la preziosa collaborazione dell’Equipe Cardiologica del presidio ospedaliero di Corato nella prevenzione giungono importanti conferme all’ottimo e lungimirante contributo che l’azienda pugliese sta offrendo per garantire ai giovani e non un avvenire e una vita più sicura.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */