Eventi

Giornate neurologiche; 29 novembre – 1 dicembre 2012 Centro Congressi Lingotto – Torino

Torino  in prima contro il mal di testa che riguarda oltre 8 milioni di italiani- le donne più colpite  5 a1 rispetto agli uomini –  e il 30% di bambini  e adolescenti.  GENI  – Il gruppo di ricerca diretto dal  professor Lorenzo Pinessi,direttore clinica neurologica dipartimento di neuroscienze , università di Torino ha dato una svolta storica  al mal di testa  dimostrando per la prima volta al mondo che  l’emicrania non e’ solo un sintomo ma e’ una vera e propria malattia presente fin dalla nascita determinata da  specifici geni e associata a un’alterazione con riduzioni focali di sostanza grigia di precise  aree del cervello che modulano il dolore (pain matrix). OBESITA’ & Co. – Altri Recenti lavori dello stesso team  di ricerca hanno individuato nuovi fattori e cause emergenti di cefalee come l’ obesità – circa 3 – 4 milioni di  emicranici italiani sono in sovrappeso, allergie (asma,  rinite, eczema atopico), odori profumi (osmofobia)  e il sesso trasgressivo.   Queste ricerche di rilevanza mondiale aprono  importanti prospettive di ricerca e di terapie. DIAGNOSI E TERAPIA Gli ultimi progressi puntano su innovative tecniche diagnostiche – voxel- based morphometry, innovativa metodica di risonanza magnetica nucleare – RMN,  sulla genetica molecolare – e terapie sempre più mirate basate su triptani, valpronato topiramato , botulino di tipo A e nuovi trattamenti hi tech – TMS –  Transcranial Magnetic Stimulation –  Stimolazione Suboccipitale ma anche la naturopatia e tecniche di rilassamento.  Altri temi saranno:  emicrania cronica quotidiana , disintossicazione da abuso di farmaci e i legami tra emicrania e sclerosi multipla . MALATTIA SOCIALE – Il mal   di  testa (emicrania, cefalea tensiva e cefalea a grappolo) viene   riconosciuto  dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nella ‘top ten’ delle patologie disabilitanti, ma in Italia  si trova  ai livelli minimi di assistenza (Lea)  e Il 50% dei malati invece di rivolgersi al medico ricorre al fai-da-te con abuso di farmaci da banco che cronicizza la malattia. Il mal di testa è una malattia sociale e genera cali di produttività, con 25 milioni di giornate lavorative perse all’anno e una spesa di 600 euro pro capite, per un totale di oltre 3 milioni.  SCLEROSI MULTIPLA La sclerosi multipla e l’emicrania presentano alcune caratteristiche comuni, come una maggiore incidenza nel sesso femminile, giovane età all’esordio. Molti studi intenazionali hanno evidenziato che i pazienti ammalati di SM soffrono più frequentemente di emicrania senz’aura rispetto ai controlli e hanno due probabilità e mezzo in più della popolazione normale di soffrire di emicrania.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!