';

Giornate nazionali per la sensibilizzazione alla donazione di organi, tessuti e cellule

Fino al 25  maggio sarà possibile ricevere informazioni e manifestare la volontà di donazione nelle postazioni informative allestite del Comitato Locale Donazione Organi Tessuti e cellule.Cinque i prelievi effettuati al Bufalini nei primi cinque mesi del 2013. L’Azienda Usl di Cesena aderisce alla Giornata nazionale per la donazione di organi e tessuti, promossa per il 26 maggio dal Ministero della SaluteA Cesena, fino a venerdì 24 maggio nell’ingresso dell’ospedale Bufalini e sabato 25 maggio in Corso Sozzi, il Comitato Locale Donazione Organi e Tessuti, composto da rappresentanti delle istituzioni pubbliche (Ausl, Comune,) e delle associazioni di volontariato (Aido, Antf, Aned e Amei), ha allestito una postazione dove è possibile ricevere materiale informativo e manifestare la propria volontà di donazione.

 Decidere di donare gli organi dopo la propria morte è un gesto di grande generosità che può salvare la vita anche a più di una persona. Per questo il Comitato Locale Donazione Organi, Tessuti e Cellule, già da diversi anni, è impegnato a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importante tema attraverso l’organizzazione sul territorio cesenate di iniziative finalizzare ad informare tutti i cittadini e a raccogliere il maggior numero possibile di adesioni alla donazione.

 Ogni cittadino maggiorenne, infatti, può essere donatore. Anche le persone anziane con più di 80 anni possono donare, ad esempio, il fegato. “A Cesena, da gennaio 2013 ad oggi –  spiega il dr. Andrea Nanni, medico dell’Unità Operativa Anestesia e Rianimazione del Bufalini e Coordinatore Locale dell’attività di donazione e prelievo di organi tessuti e cellule – sono stati effettuati su pazienti donatori quattro prelievi multiorgano ed un prelievo multitessuto, che complessivamente hanno consentito il prelievo di 3 fegati, 8 reni, un cuore e diversi tessuti fra cui 18 cornee. Si tratta di un dato positivo, in linea con quello degli anni precedenti, ciò nonostante rimane fondamentale continuare a sensibilizzare i cittadini sull’importanza di questotema, a causa della continua necessità di organi per trapianto terapeutico”.

 

 

 

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!