Benessere e alimentazione

Frutta, verdura e cereali: la dieta deve essere varia

Nutrizionisti ed esperti forniscono un elenco di sostanze e alimenti necessari per il nostro organismo

Quando parliamo di cibo viene spontaneo, in genere, associarlo a una dieta. Senza pensare che il concetto di dieta fa riferimento a quello che noi ingeriamo e non al quantitativo “limitato” di cibo che assumiamo per mantenere una corretta linea. Anche se sono decine e decine le guide e i metodi consigliati da specialisti o presunti tali, di seguito abbiamo riportato alcuni semplici principi condivisi da esperti e nutrizionisti che sarebbe opportuno prendere in considerazione per una corretta alimentazione:

Frutta e verdura: è importante mangiarne molta perché fornisce un continuo apporto di Sali minerali, vitamine, fibre solubili che riducono l’assorbimento dei grassi, sostanze antiossidanti e sono una barriera contro la produzione di radicali liberi.

Cereali: soprattutto integrali. Sono la principale fonte di carboidraiti e quindi forniscono la giusta energia al nostro organismo

Legumi: non sono solo fonte di fibre, ma danno il giusto apporto proteico. Sono infatti un’alternativa alla carne rossa.

Sale: ne ingeriamo troppo. Secondo gli esperti basterebbe quello contenuto già negli alimenti. In genere perdiamo ogni giorno dai 0,1 ai 0,6 grammi di sodio.

Grassi: svolgono un ruolo importante nella composizione delle membrane cellulari e nella costituzione degli ormoni. E’ importante però prediligere quelli insaturi perché contengono acidi grassi essenziali, tra cui quelli della famiglia omega-3 (acido linolenico) che hanno effetti benefici sul cuore e sulla circolazione.  Sono in genere presenti negli oli vegetali, in particola nell’olio extravergine d’oliva, nel pesce, nei semi (lino, zucca, girasole) e nella frutta secca, come mandorle, pinoli, noci e nocciole. E’ comunque opportuno non abusarne.

Zuccheri: sono carboidrati sempliciin grado di essere convertiti immediatamente in energia dal nostro corpo. Secondo gli esperti dovrebbero costituire il 10-15% dell’apporto calorico giornaliero.

Alcol: è importante ridurne il consumo visto che non svolge alcuna funzione importante per il nostro organismo. Il vino, invece, contiene delle sostanze polifenoliche e antiossidanti derivanti dall’uva e la birra, grazie al malto, può dare degli benefici. Entrambi vanno comunque assunti nelle giuste quantità.
Acqua: non ultima per importanza l’acqua, visto e considerato che il nostro organismo ne è composto per circa il 70%. E’ fondamentale per il funzionamento fisiologico e per le reazioni biochimiche. Gli esperti suggeriscono di bere dai sei agli otto bicchieri di acqua al giorno.

E’ importante – suggeriscono i nutrizionisti – che la nostra dieta sia varia. Il nostro organismo ha bisogno di carboidrati, di proteine, di grassi e di tutte le altre sostanze che sono alla base di una corretta alimentazione. Purtroppo non esiste nessun alimento che singolarmente sia in grado di fare ciò. Ecco perché variare”.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!