Questo sito contribuisce
alla audience di
Top news

Foggia: Accordo Quadro di collaborazione tra l’Asp De Piccolellis e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

Si è tenuta  oggi, alle ore 12, presso la sede Asp de Piccolellis di Foggia la conferenza stampa di presentazione del progetto riguardante l’Accordo Quadro di collaborazione tra l’Asp De Piccolellis e l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie”.

Nel corso della stessa sono stati presentati i punti cardine del programma che sono: la promozione della ricerca per la standardizzazione di protocolli operativi per il controllo sanitario e comportamentale degli animali impiegati nei programmi di IAA (Interventi assistiti con gli animali); il potenziamento delle collaborazioni fra medicina umana e veterinaria; il miglioramento delle conoscenze circa l’applicabilità di tali interventi in determinate categorie di pazienti come anziani, bambini affetti da autismo, disabili psichici; l’organizzazione e gestione di percorsi formativi.

L’ASP De Piccolellis, che ha come obiettivi quelli della cura, tutela e valorizzazione delle persone minorenni e anziane, autosufficienti e non, e dello sviluppo del settore della “pet therapy” (IAA), in linea con gli intendimenti dell’istituto zooprofilattico, ha deciso di portare avanti un dialogo costruttivo, avviato già da tempo e volto ad attivare una proficua collaborazione con lo stesso. L’accordo quadro è infatti indirizzato all’attivazione di progetti di ricerca, di corsi di formazione e altre iniziative di interesse che mirano a sviluppare gli IAA nella Regione Puglia e nei territori circostanti.

Per lo svolgimento di tale attività l’Azienda De Piccolellis si avvarrà anche della collaborazione e della competenza del Dipartimento di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Bari, sotto la guida del direttore Canio Buonavoglia.

All’evento hanno partecipato Rosalba Matassa, dirigente veterinario del Ministero della Salute; Igino Andrighetto, direttore generale Istituto Zooprofilattico Sperimentale Delle Venezie; Felice Scarano, presidente Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata; Antonio Tulino, presidente ASP De Piccolellis (che ha aperto i lavori); Canio Buonavoglia, direttore del dipartimento di Medicina Veterinaria Università degli Studi di Bari e Lino Cavedon direttore scientifico del Centro Nazionale Referenza IAA. Ha chiuso i lavori l’Assessore al Welfare della Regione Puglia, Elena Gentile.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */