Ricerca e università

Fibrosi cistica: alla scoperta dei meccanismi di insorgenza del diabete

Nei bambini e nei giovani affetti da fibrosi cistica, l’insorgenza del diabete comporta un declino delle condizioni cliniche generali. Per questo è fondamentale lo sviluppo di filoni di ricerca che individuino i meccanismi dell’insorgenza, per contrastare o rallentare lo sviluppo della patologia.Su questo argomento, nel corso del recente congresso annuale della Società Europea di Endocrinologia Pediatrica (ESPE) svolto a Leipzig in Germania, uno dei 6 contributi presentati dalla Clinica pediatrica del Maggiore è stato classificato tra i 70 top-rated abstracts del congresso, dopo un’accurata selezione degli oltre 1.100 lavori scientifici esaminati.La ricerca, condotta da Maria Elisabeth Street nei laboratori della struttura diretta da Sergio Bernasconi, approfondisce aspetti ancora sconosciuti della frequente comparsa del diabete nei pazienti con fibrosi cistica, seppure in età variabile.Lo studio di laboratorio, ha permesso di localizzare un difetto molecolare nella sensibilità insulinica in pazienti con fibrosi cistica, di identificarlo nel muscolo striato del topo e di valutare la risposta ad alcuni trattamenti, tra cui l’IGF-I che appare efficace nell’indurre una correzione nel difetto identificato.Si tratta di un ulteriore importante tassello del filone di ricerca in corso da alcuni anni presso il laboratorio della Clinica pediatrica, svolto con il supporto del Centro regionale Fibrosi cistica che ha sede presso l’Ospedale Maggiore e grazie al contributo delle biologhe del laboratorio della Clinica pediatrica, in particolare Arianna Smerieri e Luisa Montanini.

 

La fibrosi cistica (o mucoviscidosi) è una malattia genetica, che determina la produzione di una proteina alterata (CFTR) attiva sulle secrezioni dell’organismo, con il risultato di una anormale produzione delle stesse. Le secrezioni dense e viscose comportano un danno progressivo degli organi coinvolti. È una patologia cronica, ancora senza possibilità di guarigione.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!