Benessere e alimentazione

Estate sicura: consigli per genitori e figli

Alcune regole da seguire per rilassarsi in vacanza e non avere problemi

proteggere-i-bambini-dal-soleSole in eccesso, punture di insetto e congestioni sono tra i problemi che, durante il periodo estivo, interessano in misura maggiore i bambini. Proprio per questo dal Congresso Europediatrics, tenutosi nei mesi scorsi a Glasgow, arrivano buoni consigli per genitori e figli su come trascorrere delle buone vacanze in tutta tranquillità.

E’ importante anzitutto non saltare i 5 pasti al giorno e consumare molta frutta e verdura di stagione. E’ necessario bere molto, anche succhi, per reintegrare i liquidi persi e ogni tanto è possibile concedere qualche cibo salato come le patatine, ma senza eccedere.

Occorre evitare assolutamente l’esposizione al sole nelle ore più calde ed è opportuno usare delle creme con un alto fattore di protezione.

Contro gli insetti è possibile usare sostanze repellenti, da spruzzare su vestiti e sulla pelle, ma con moderazione, evitando possibilmente le passeggiate nelle ore dopo il tramonto e all’alba, particolarmente congeniali per le zanzare. Nel caso di punture di insetto, come le api, somministrare del cortisone se la respirazione è affannosa, con le opportune precauzioni (intolleranze), e recarsi immediatamente al pronto soccorso.

Occorre fare attenzione alle bibite ghiacciate per problemi legati a possibili congestioni e occorre tener presente che non si deve entrare in acqua lontano dai pasti ( dopo due ore per un pasto leggero e tre per un pasto più abbondante).

Infine non deve mai mancare per i bambini, così come pure per gli adulti, la “borsa del pronto soccorso” con termometro, cerotti, garze sterili, salviettine disinfettanti, repellenti cutanei e farmaci contro gli insetti e le loro punture, pomata o gel per le contusioni.

error: Content is protected !!