Eventi

Diagnostica del fegato: donata alle Malattie Infettive un’attrezzatura di eccellenza

Giovedì 26 luglio conferenza stampa per la presentazione della nuova apparecchiatura. Grazie a una generosa donazione, la struttura di Malattie Infettive del Cardinal Massaia ha potuto aggiornare e potenziare l’apparecchiatura per elastografia epatica già intensamente utilizzata da alcuni anni per la diagnostica non invasiva della fibrosi e cirrosi epatica associata a epatite cronica virale. La recente acquisizione della nuova sonda “XL” permette ora non solo di ottenere dati ancora più attendibili e precisi su soggetti normotipi, ma anche, per la prima volta, di assicurare esami caratterizzati da elevata precisione anche in soggetti obesi o con spazi intercostali stretti.

Inoltre l’implementazione del software, con l’acquisizione del sistema “CAP“, rende possibile una precisa valutazione quantitativa della steatosi epatica (accumulo di grasso nel fegato) in situazioni ove questa informazione è cruciale: per esempio nel caso di numerose malattie metaboliche come il diabete.Per presentare la nuova apparecchiatura è convocata una conferenza stampa per giovedì 26 luglio, alle 11, nella struttura di Malattie Infettive (piano 0). Interverranno il direttore generale dell’Asl AT, Valter Galante, e il primario Alberto Biglino.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!