';

Covid: studio danese, Omicron 2 più contagiosa

Copenaghen, 1 feb. (Adnkronos Salute)() – La sottovariante Omicron identificata come BA.2, la cosiddetta Omicron 2, sarebbe “più contagiosa” rispetto a quella originale (BA.1) e in grado di infettare maggiormente anche le persone vaccinate. E’ quanto emerge da uno studio condotto in Danimarca su oltre 8.500 famiglie del Paese tra dicembre e gennaio. I ricercatori hanno rilevato che le persone contagiate dalla sottovariante BA.2 avevano circa il 33% di probabilità in più di infettarne altre, rispetto a quelle contagiate dalla BA.1. Non ci sono invece differenze rispetto alla possibilità di essere ricoverati. A livello mondiale, BA.1 rappresenta oltre il 98% dei casi di Omicron, mentre in Danimarca BA.2 è diventata il ceppo dominante nella seconda settimana di gennaio.

“Possiamo concludere che Omicron BA.2 è sostanzialmente più trasmissibile di BA.1 e possiede anche proprietà immuno-evasive che riducono ulteriormente l’effetto protettivo della vaccinazione contro le infezioni”, hanno affermato i ricercatori dello Statens Serum Institut (Ssi), dell’Università di Copenaghen, di Statistics Denmark e dell’Università tecnica della Danimarca. La sottovariante BA.2 è stata anche registrata negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Svezia e Norvegia, ma in misura molto minore che in Danimarca, dove rappresenta circa l’82% dei casi.

Lo studio ha comunque confermato che i vaccini continuano a svolgere un ruolo molto importante, dal momento che gli immunizzati hanno meno probabilità di essere infettati e di trasmettere una delle due sottovarianti, rispetto ai non vaccinati.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!