';

Covid: report Fiaso, ‘-12% ricoveri, in calo da 4 settimane’

Roma, 23 feb. (Adnkronos Salute) – Continua il calo dei ricoveri Covid per la quarta settimana di fila. I pazienti sono diminuiti del 12% nell’ultima settimana. E’ quanto emerge dalla rilevazione Fiaso negli ospedali sentinella del 22 febbraio. Nei reparti ordinari il calo dei pazienti si attesta al 12,6%, mentre nelle terapie intensive, dove una settimana fa c’era stata una significativa riduzione del 25%, è stato molto più lieve, pari al 3,8%.

Negli ospedali del Nord i ricoveri, sia nei reparti ordinari sia nelle rianimazioni, sono diminuiti del 14%; nelle strutture del Centro sono scesi del 10%, al Sud del 12%.

Nei reparti ordinari i ricoverati ‘con Covid’, ovvero pazienti con infezione accertata da Sars-Cov-2 ma senza segni clinici, radiografici e laboratoristici di interessamento polmonare, e ricoverati per altre patologie, costituiscono il 42% del totale. In rianimazione la percentuale dei pazienti ‘con Covid’ sale al 28% (la settimana scorsa era al 23%): si tratta per il 44% di pazienti con malattie croniche di tipo internistico (diabete, malattie respiratorie, cardiopatie) in fase di scompenso, per il 20% di ricoveri per ischemia o emorragie del cuore o del cervello e per i restanti casi di traumi e interventi chirurgici indifferibili. Di contro, i pazienti ‘per Covid’ nelle terapie intensive sono il 72% e proprio tra coloro che hanno sviluppato sindromi respiratorie e polmonari e sono finiti in rianimazione il 78% è non vaccinato, o comunque in ritardo rispetto alla tempistica delle tre dosi: un dato che evidenzia il ruolo protettivo svolto dalla vaccinazione e dai booster, soprattutto tra i soggetti fragili, sottolinea Fiaso.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!