in

Covid: Ordine farmacisti, ‘per vaccino in farmacia questione di settimane’

Roma, 6 mag. (Adnkronos Salute) – “Per cominciare a vaccinare contro Covid-19 in farmacia crediamo e speriamo sia una questione di poche settimane. Noi siamo pronti”. Così, all’Adnkronos Salute, il presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti (Fofi), Andrea Mandelli, ricordando che già nel Lazio, come annunciato ieri dalla stessa Regione, “nei primi giorni di giugno si potrà cominciare a dare quel contributo che ogni categoria sanitaria deve dare”. “I farmacisti hanno dato una grande adesione – assicura – e stanno frequentando il corso di formazione con grande soddisfazione in termini di numeri anche dell’Istituto superiore di Sanità”.

In questo anno di pandemia “in cui abbiamo dato una grande mano, c’è ancora la voglia di dare una risposta alla popolazione che vede nel farmacista l’amico sotto casa e nella farmacia il luogo di prossimità dove poter risolvere i problemi di salute. Mai come quest’anno vicino”, ha detto Mandelli.

“E’ necessario vaccinare più possibile per uscire prima di tutto da questa situazione sanitaria che ha stremato il Paese sotto il profilo morale. E non dimentichiamoci che la ripresa sanitaria vorrà dire anche ripresa economica di cui abbiamo tanto bisogno. I farmacisti sono pronti. Appena arriveranno i vaccini, il tempo di organizzare le procedure, e saremo in grado di dare una grossa mano”, conclude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Covid: Biden favorevole a sospensione brevetto per vaccini

Covid: Moderna, ‘richiamo vaccino funziona contro varianti brasiliana e sudafricana’