in

Covid, infettivologo Andreoni: ‘Servono medici formati, Ecm su Doctor’s Life importante’

Pubblicità

Roma, 22 mar. (Adnkronos Salute) – “Il corso d’aggiornamento per i medici, ‘La minaccia di malattie infettive emergenti e riemergenti”, disponibile da oggi nell’offerta di primavera dei corsi di formazione continua in medicina (Ecm) sul canale Sky 440 ‘Doctor’s Life’ edito dall’Adnkronos Salute, “è importante perché come abbiamo visto in questo anno di emergenza chi lavora sul territorio o in ospedale è in prima linea”. Lo sottolinea Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma. Il corso è offerto agli oltre 104mila fra medici e farmacisti iscritti al canale ‘Doctor’s Life’.

Il corso ‘La minaccia di malattie infettive emergenti e riemergenti’ consiste in una serie di video-lezioni della durata complessiva di 2 ore, con tutoraggio online, realizzate dai docenti con l’ausilio di materiali infografici, iconografici e video esplicati. Oltre a Massimo Andreoni, responsabile scientifico del corso, l’Ecm vede anche la partecipazione come docente di Fortunato D’Ancona, medico epidemiologo del dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità.

“Aggiornare e aggiornarsi sulle malattie infettive vuol dire delineare le problematiche che oggi possono esplodere al di là dell’emergenza Covid – prosegue Andreoni – Ci sono all’orizzonte future pandemie alle quali ci dobbiamo preparare e far trovare pronti come medici. Ecco questo corso Ecm va proprio in questa direzione: formare tutti i medici alla possibilità di nuovi virus e aiutarli nella prevenzione”.

Dopo una introduzione storica, il corso prevede nella prima parte un approfondimento sulle modalità dell’emergenza e riemergenza, sull’Hiv, sulla tubercolosi, sull’aviaria, sul Covid e gli aspetti legati all’impatto clinico attuale, alla diagnostica e alla terapia e infine sul vaiolo della scimmia. Nella seconda parte si parlerà di minaccia e fattori rischio, di Ebola, di febbre emorragica, di malattie trasmesse da vettori, di prevenzione e controllo (con i vaccini) di Covid e di future varianti e infime di Mdr gram negative.

What do you think?

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Covid: 342 i medici morti in Italia

‘Possibili consegne accelerate in situazioni gravi”Problema trovare Paesi disposti a comprarle”Molti Paesi tendevano a comprarne di meno”Senza quantità non eravamo interessanti per Pharma”Paesi sempre coinvolti in negoziati’