in

Covid: in Israele pazienti gravi sotto soglia 100, prima volta in 10 mesi

Gerusalemme, 4 mag.(Adnkronos Salute/Dpa) – In Israele, per la prima volta in 10 mesi, i pazienti affetti da Covid-19 in condizioni gravi sono scesi sotto soglia 100. Lo ha reso noto il ministero della Salute del Paese.

Secondo i dati, attualmente ci sono 97 persone gravemente malate di cui 63 supportate con la ventilazione artificiale. L’ultima volta che in Israele ci sono stati meno di 100 pazienti in condizioni critiche è stato il 7 luglio 2020, mentre il picco massimo è stato rilevato il 17 gennaio con 1.192 pazienti gravi.

Israele porta avanti con successo una campagna vaccinale dal 19 dicembre scorso e il numero di persone infette è in netto calo da circa 3 mesi. I dati ufficiali hanno registrato 51 casi nelle ultime 24 ore, solo lo 0,2% su quasi 29mila tamponi effettuati.

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Medicina: Pfizer, passi da gigante dell’Ai in diagnosi e cura

Covid: sondaggio, per 70% italiani pandemia ha spento sorriso ed emozioni