';

Covid, in 1 mese il doppio di contagi fra operatori sanitari, allarme Nursing Up

Roma, 15 nov. (Adnkronos Salute) – In un mese, “dal 14 ottobre al 14 novembre, si sono ammalati 2.734 operatori sanitari, quando appena poche settimane prima la media era di 1.377 ogni 30 giorni”. A lanciare l’allarme è Antonio De Palma, presidente nazionale Nursing Up, sulla base dei dati dell’Istituto superiore di sanità sui casi di Covid fra medici e infermieri. “Questi dati, del resto, parlano chiaro – sottolinea De Palma – Significa che oggi viaggiamo alla media di 90 professionisti della salute che si stanno ammalando ogni giorno. Stiamo parlando di almeno 74 infermieri ogni 24 ore (dati Inail), che si sono infettati dal 14 ottobre al 14 novembre 2021”.

“Partendo dai dati ufficiali abbiamo voluto raccogliere testimonianze tra i colleghi sul territorio, come avvenuto in passato – prosegue De Palma – ed abbiamo realizzato un nostro approfondimento, che trae le mosse proprio dall’aumento dei contagi a livello nazionale e dall’aumento dell’indice Rt. In tutto questo, in Campania, Lombardia e Piemonte, in particolare, i ricoveri nei reparti Covid sono ripresi in modo preoccupante e meritano di essere decisamente monitorati. Certo non siamo ai livelli di un anno fa, con l’85% della popolazione vaccinata e dopo mesi e mesi di battaglie e sofferenze sarebbe assurdo se fosse così”.

“I nostri rappresentanti sul territorio – chiosa – non riferiscono prevalenza di sintomatologie gravi tra i colleghi che si riammalano, e molti degli interessati non sono ricoverati. Resta il fatto che chi si riammala, anche se vaccinato, si trova in tale condizione a causa di un preoccupante abbassamento delle proprie difese”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!