in

Covid: Gimbe, oltre 5,6 mln ‘over 60’ ancora a zero dosi di vaccino

Roma, 13 mag. (Adnkronos Salute) – Ancora a zero dosi di vaccini anti-Covid oltre 5,6 milioni di over 60. Lo evidenzia la Fondazione Gimbe, nel monitoraggio settimanale indipendente sulla situazione epidemiologica e sull’andamento della campagna vaccinale nel nostro Paese. Secondo il report, la copertura degli over 60 è complessivamente insufficiente: infatti, se solo il 9,9% degli over 80 (439.599) non ha ricevuto neppure una dose, la percentuale sale al 25,9% nella fascia 70-79 (1.548.525) e al 49,6% per quella 60-69 anni (3.650.078). Oltre 5,6 milioni di persone a rischio elevato di ospedalizzazione, dunque – evidenzia Gimbe – sono ancora totalmente scoperte dalla protezione vaccinale.

“A fronte di percentuali così elevate di over 60 non ancora coperte dalla prima dose – afferma Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione Gimbe – da un lato si offre alle Regioni di aprire sino ai 40 anni per non rallentare le somministrazioni, dall’altro non si rendono noti i numeri di mancate adesioni e rifiuti selettivi di AstraZeneca, che hanno ‘costretto’ ad estendere l’intervallo della seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna sino a 42 giorni con il solo obiettivo di supplire alla carenza di dosi di vaccini a mRna”. “Al di là di ritardi e irregolarità delle consegne di AstraZeneca – rileva Cartabellotta – finora Johnson & Johnson ha consegnato solo ‘briciole’ e oltre 7 milioni di dosi CureVac restano vincolate ai tempi di approvazione dell’Ema. In altri termini, tenuto conto anche del numero esiguo di dosi di Moderna, la campagna vaccinale in Italia è sempre più Pfizer-dipendente”.

Secondo la Fondazione Gimbe, inoltre, “considerato che la campagna vaccinale sta entrando in una fase condizionata dall’adesione della popolazione, occorre integrare la prenotazione volontaria con un sistema a chiamata attiva, coinvolgendo in maniera sistematica e capillare i medici di famiglia e mettendo in campo un’adeguata campagna di comunicazione istituzionale e strategie di persuasione individuale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Covid: cittadini ricorrono al Tar Lazio contro richiamo vaccino Pfizer a 35 giorni

Covid: report Gimbe, -15% decessi, in 1 mese quasi dimezzati ricoveri e intensive